Differenze tra le versioni di "Equinozio"

m
Agli equinozi, l'asse di rotazione terrestre si trova perpendicolare alla direzione dei raggi solari e quindi in ogni punto del pianeta, dove il Sole superi l'orizzonte, la durata diurna è uguale a quella notturna (eccezion fatta per le peculiarità terrestri dovute all'atmosfera, come descritto più avanti<ref>AA.VV. ''Explanatory supplement to the Astronomical Almanac''. Mill Valley, CA, U.S.A., 1992 (p. 471)</ref>).
 
L'equinozio di [[marzo]] (cioè quello di [[primavera]] nell'[[emisfero boreale]]) è anche detto [[punto vernale]], punto dell'Ariete o punto [[Gamma (lettera)|gamma]] (dalla lettera minuscola greca γ, la cui forma ricorda, appunto, la testa di un [[ovis aries|ariete]], anche come simbolo tradizionale [[Ariete (astrologia)|astrologico]]), mentre quello dell'equinozio d'[[autunno]], a [[settembre]], viene anche chiamato [[punto della Bilancia]] (o punto omega Ω). Tale notazione, di derivazione [[Astrologia|astrologica]], oggi non è più valida, in quanto, a causa della [[precessione degli equinozi]] (a sua volta dovuta al moto eccentrico dell'[[asse terrestre]]), tali punti non si trovano più nella [[costellazione]] da cui prendono il nome: attualmente infatti, all'equinozio di [[marzo]], il [[Sole]] si trova nella costellazione dei [[Pesci (costellazione)|Pesci]] (e dovrebbe entrare nell'[[Era dell'Aquario (costellazione)|Acquario]] nel [[2600]]) mentre a settembre si trova nella [[Vergine (costellazione)|Vergine]].<br />
 
L'equinozio di [[marzo]] cade spesso il giorno [[20 marzo|20]] e, a partire dal [[2044]], saltuariamente anche il [[19 marzo]]. Questo anticipo è dovuto all'organizzazione dei [[Giorno bisestile|giorni bisestili]] nel [[calendario gregoriano]] che, non coincidendo esattamente con l'[[anno siderale]], ha comportato il mantenimento dell'alternanza quadriennale per l'anno [[2000]], e causato quindi un progressivo spostamento di un giorno di tutti gli avvenimenti celesti, fino al prossimo riallineamento, previsto nell'anno [[2100]]<ref>http://www.focus.it/scienza/scienze/primo-giorno-di-primavera-equinozio-2016</ref>.<br />
759

contributi