Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
|Website=
}}
La '''basilica di San Giuseppe Artigiano''', precedentemente nota con il titolo di '''San Biagio d'Amiterno''' e in antichità con quello di '''San Vittorino'''<ref name=Brochure>{{cita web|url=http://www.lct-architettura.it//docsprodotti/57/BROCHURE%20San%20Biagio_ridotto.pdf|autore=[[Arcidiocesi dell'Aquila]], Fondazione Roma e LCT Architettura|titolo=San Biagio di Amiterno|accesso=28 febbraio 2012}}</ref>, è un [[chiesa (architettura)|edificio religioso]] dell'[[L'Aquila|Aquila]]., Devesituato la sua realizzazione agli abitanti del castello di Amiterno (l'antica cittànel [[sabina]]quarto di [[Amiternum]], oggi corrispondente a [[San Vittorino (L'Aquila)|San VittorinoPietro]])<ref>[[San. Vittorino (L'Aquila)|San Vittorino]] è oggi una delle [[Frazioni dell'Aquila|frazioni]] della città</ref> che contribuirono così alla fondazione della [[L'Aquila|città]] nel [[XIII secolo]].
 
Deve la sua realizzazione ai castellani di Amiterno (l'antica città [[sabina]] di [[Amiternum]], oggi corrispondente a [[San Vittorino (L'Aquila)|San Vittorino]])<ref>[[San Vittorino (L'Aquila)|San Vittorino]] è oggi una delle [[Frazioni dell'Aquila|frazioni]] della città</ref> che contribuirono così alla fondazione della [[L'Aquila|città]] nel [[XIII secolo]].
 
La chiesa, rimasta gravemente danneggiata dal [[terremoto dell'Aquila del 2009|terremoto del 2009]]<ref name=Scheda>{{cita web|url=http://www.culturaebeni.it/monumenti-adottare/lista-monumenti/2-san-biagio-san-giuseppe.html|autore=[[Arcidiocesi dell'Aquila]]|titolo=San Biagio di Amiternum|accesso=28 febbraio 2012}}</ref>, è stata restaurata a partire dal [[2011]] e riaperta al pubblico il 22 luglio [[2012]]<ref name=Rai>{{Cita TV|trasmissione=Tg2|wktrasmissione=TG2|titolo=Un segnale di speranza per L'Aquila, riapre la chiesa di San Biagio|canale=Rai 2|wkcanale=Rai 2|url=http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-4cfcd2d5-0432-490d-a9ca-4741bd2218d6-tg2.html|accesso=22 luglio 2012|giorno=21|mese=luglio|anno=2012}}</ref>. Il 20 maggio [[2013]] è stata elevata al rango di [[basilica minore]], la terza della città dopo quelle di [[basilica di Santa Maria di Collemaggio|Santa Maria di Collemaggio]] e [[basilica di San Bernardino|San Bernardino]]<ref name="Basilica">{{Cita news|autore=|url=http://ilcapoluogo.globalist.it/Detail_News_Display?ID=75840&typeb=0|titolo=Papa Francesco, una nuova basilica per L'Aquila|pubblicazione=Il Capoluogo|giorno=25|mese=maggio|anno=2013|accesso=25 maggio 2013|cid=}}</ref>.