Apri il menu principale

Modifiche

Nessun cambiamento nella dimensione ,  2 anni fa
m
Sostituzione template reference, replaced: {{references}} → <references/>
 
=== Il Novecento ===
Nel 1915 venne inaugurato l'[[ospedale]] "Villa Scassi", costruito sui terreni del parco retrostante la villa Imperiale Scassi, oggi il terzo nosocomio di Genova. Il nuovo complesso sostituì il piccolo presidio ospedaliero ospitato dal 1874 nella villa Masnata, che fu il primo ospedale sampierdarenese in epoca moderna, divenuto però in pochi decenni insufficiente per le necessità di una popolazione in forte crescita; in precedenza l'ospedale di riferimento per Sampierdarena era quello genovese di [[Ospedale di Pammatone|Pammatone]], troppo lontano per poter garantire un servizio adeguato agli abitanti della cittadina.<ref name="sampnet"/> Lo sviluppo industriale del quartiere fece sì che tra i reparti del nuovo ospedale sampierdarenese fossero particolarmente efficienti quelli di ortopedia e il centro di trattamento per le ustioni vista la necessità di trattare le vittime di incidenti lavorativi nei cantieri navali e nelle acciaierie, ancora oggi il centro grandi ustionati di Villa Scassi è uno dei più attrezzati e competenti della regione.
 
==== L'annessione a Genova ====
 
== Note ==
{{<references}}/>
 
== Bibliografia ==
581 391

contributi