Differenze tra le versioni di "Devlet I Giray"

m
Bot: Sostituzione automatica (-[[Don (fiume russo) +[[Don (fiume Russia))
(Tolgo avviso: non è più un abbozzo)
m (Bot: Sostituzione automatica (-[[Don (fiume russo) +[[Don (fiume Russia)))
Durante il regno del suo predecessore, [[Sahib I Giray]], Devlet Giray visse a [[Costantinopoli]], dove si guadagnò il favore del [[Sultano ottomano]] [[Solimano il Magnifico]]. Con l'aiuto degli [[Ottomani]], Devlet Giray fu insediato come signore del [[Khanato di Crimea]] nel 1551. È ricordato come un politico abile e ambizioso, in grado di rafforzare sempre la sua posizione, cercando di ritagliarsi una precisa autonomia rispetto alla [[Sublime Porta]].<ref> Hammer, Üçdal Neşriyat, ''Büyük Osmanlı Tarihi'', vol. III, p. 598</ref>
 
Realizzò con successo assieme all'[[Impero ottomano]] lo scavo di un [[canale artificiale|canale]] che univa il [[Volga]] e il [[Don (fiume russoRussia)|Don]], che rafforzò comunque l'influenza turca sulla [[Crimea]]. Con un potente esercito a sua disposizione, Devlet Giray combatté costantemente i suoi vicini, legati alla [[Russia]]. I suoi raid del 1555 e del 1571 furono particolarmente devastanti per il [[Principato di Mosca]] ma infine subì una grave sconfitta nella [[battaglia di Molodi]] del 1572.
 
Il fine principale delle sue campagne belliche era l'annessione di [[Kazan]] e [[Astrakhan]], conquistate dai Russi negli anni precedenti. I tentativi di Devlet Giray fallirono ma egli riuscì a imporre un tributo annuale ad alcune realtà russe e [[Ucraina|ucraine]] che erano stanziate nel meridione.
30 409

contributi