Differenze tra le versioni di "Enneadi"

14 byte aggiunti ,  3 anni fa
m
Fix vari
m (Fix vari)
|tipo = filosofia
|titolo = Enneadi
|titoloorig = {{greco|Ἐννεάδες}}
|titolialt =
|titoloalfa =
|lingua = greco antico
}}
Le '''''Enneadi''''' ({{grecolang-grc|Ἐννεάδες|Enneádes}}) sono l'opera completa del [[filosofia|filosofo]] [[Plotino]], curata e pubblicata dal suo allievo e biografo [[Porfirio]].
 
Le ''Enneadi'' sono composte da 6 gruppi di 9 trattati ciascuno. Porfirio ordinò i trattati seguendo uno schema ascensionale che parte dalle realtà inferiori in senso [[ontologia|ontologico]], le realtà mondane e la vita terrena, passa per i livelli metafisici come la [[provvidenza]], gli elementi [[demone|demonici]], l'[[anima]] e le facoltà psichiche, il puro livello [[intelletto|intellettivo]] e giunge, nell'ultimo trattato (VI 9), alla [[realtà]] divina suprema (l'Uno), fonte e meta di tutto l'[[Essere (filosofia)|Essere]].
 
== Stile e scrittura di Plotino ==
 
La scrittura di [[Plotino]] è estremamente concisa e densa, a volte logica e analitica, altre volte [[estasi|estatica]], [[mistica]] e ritmata quasi fosse un canto.
In alcuni tratti l'esposizione raggiunge livelli lirici notevoli, particolarmente suggestivi.
 
== Struttura dell'opera ==
 
ENNEADE I
* Che cosa sono il vivente e l'uomo
* Il Bene e l'Uno
 
== TraduzioniEdizioni italiane ==
* [[Plotino]], ''Enneadi'', introduzione, testo critico, traduzione e note a cura di [[Giuseppe Faggin]], Milano, Istituto Editoriale, 1947–1948; 2<sup>a</sup> Milano, Rusconi, 1992
 
 
{{Controllo di autorità}}
{{Portale|antica Grecia|filosofia|letteratura}}
 
[[Categoria:Opere filosofiche in greco antico]]
82 519

contributi