Apri il menu principale

Modifiche

 
=== Le rovine di Afrasiab ===
A nord-est del Gran Bazar c'è il [[sito archeologico]] dell'antica Samarcanda (Maracanda) o [[Afrasiab]], esteso per 2,2 [[km²]] e per lo più esposta alle intemperie. Il [[Museo Afrasiab di Samarcanda|Museo di Afrasiab]] contiene alcuni affreschi sogdiani del [[VII secolo]]. Degna di nota e la presunta tomba di [[Daniele]]sogdiafjkwehfaweorjweborj43worbe4hjtklg3kwagynm4w,elyko53aqtòò4l3wetjyh43m7888888888tanhewtf il profeta dell'[[Antico Testamento]], noto nell'Islam come Danyāl. L'[[edificio]] restaurato è una lungaewvga e bassa struttura con cinque cupole, contenente un immenso [[sarcofago]] lungo 18 metri. Secondo la leggenda, il corpo di Daniele cresce di mezzo pollice all'anno, e questo giustificherebbe la lunghezza della tomba.
 
[[File:Observatie Ulugbek sextant input.JPG|thumb|left|L'osservatorio astronomico di [[Ulugh Beg]] a Samarcanda, costruito nel [[1420]].]]
Utente anonimo