Differenze tra le versioni di "San Salvatore Telesino"

m
Aggiunte
m (Aggiunte)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica visuale
m (Aggiunte)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile Modifica visuale
{{Vedi anche|Abbazia benedettina del Santissimo Salvatore}}
L'abbazia benedettina di San Salvatore venne edificata intorno al [[X secolo]]. Il primo abate di cui si ha notizia è un certo Leopoldo, citato nel 1075. Nel 1098 l'abate Giovanni ricevette [[Sant'Anselmo d'Aosta]] che secondo alcuni storici vi terminò di scrivere l'opera dal titolo ''[[Cur Deus homo]]''. Dal 1127 al 1143 fu abate [[Alessandro Telesino]], uomo di grande cultura e abilità politica che fece vivere al complesso religioso il suo periodo di massimo splendore. Nel 1343 l'abate Vito dovette domare una ribellione degli abitanti del feudo di [[Castel Campagnano]], rifiutatisi di versare il censo all'abbazia. Alla fine del XV secolo iniziò il lungo periodo di decadenza. Nella chiesa, a tre navate, è possibile ammirare la volumetria architettonica originaria, recentemente restaurata. Vi si conserva un pregevole affresco del 1300 raffigurante [[Santa Scolastica]]. Nell'abbazia, che dal 2010 ospita una raccolta archeologica, è sito il "pozzo di Sant'Anselmo" che secondo la tradizione fu scavato in un luogo indicato dal Santo durante la sua permanenza a San Salvatore.<ref name="cita|Appunti|p. 40"/>
==== [[Chiesa di Santa Maria Assunta (Santi Salvatore Telesino)|Chiesa di Santa Maria Assunta]] ====
Situata nel cuore del centro storico presenta nella facciata unaun bellaMaiolicato raffigurazionecon della 'l''''Vergineeffige di Santa Maria Assunta''''' inrealizzato nel cielo1966. AlLa suochiesa internoè costituita da due navatelle e da una navata maggiore; nelle navatelle sono conservatepresenti due pregevolicappelle, tele:una ladedicata Trasfigurazioneall'Istituzione delladell'Eucaristia, scuolamentre dell'altra Giordanoè ededicata ilalla SanMadonna LeucioAddolorata, delma Sarnelli.all'interno Vidella sichiesa puòè osservarepresente ancheuna ilterza mausoleocappella funebreaccanto deiall'altare duchimaggiore Monsorio,che insarebbe la cappella del stileSantissimo rinascimentaleSacramento.
 
Al suo interno sono conservate varie pregevoli tele:
 
Il dipinto di Santa Maria Assunta sulla volta della navata centrale; Il Cenacolo di [[Antonio Sarnelli]] realizzata nel 1777; La Trasfigurazione realizzata dalla scuola di [[Luca Giordano]]; La Madonna con anime purganti di [[Antonio Sarnelli]] realizzata nel 1777. L'Addolorata in Gloria con San Vincenzo Ferrer e San Nicola di Bari, di [[Francesco Celebrano]] realizzata nel 1778. Il dipinto di San Leucio tra gli angeli di [[Antonio Sarnelli]] realizzata nel 1777. Il Battesimo di Gesu.
 
Sono presenti anche varie pregevoli statue: quella di San Leucio di Brindisi, di Sant'Anselmo d'Aosta, della Madonna del Rosario, della Madonna Assunta, di San Giuseppe, di Sant'Anna e Maria, di Sant'Antonio da Padova, della Madonna delle grazie, della Madonna Addolorata, di Gesù deposto, di Gesù Redentore, di San Michele Arcangelo, del Sacro Cuore di Gesù, della Madonna Immacolata.
 
Nella chiesa è presente anche il Monumento sepolcrale di Vincenzo Monsorio.
 
===Rocca===
*E. Bove, ''San Salvatore da Casale a Comune'', Tip. del Matese, 1990.
*{{cita web|http://digilander.libero.it/gsut349/|Progetto di rivalutazione del comune di San Salvatore Telesino effettuato da studenti della facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Napoli Federico II}}
*E.Bove, Santa Maria Assunta scrigno di conoscenza, Qprint s.a.s., maggio 2016
 
==Voci correlate==
*[[Rocca di San Salvatore Telesino]]
*[[Telesia]]
*[[Leucio d'Alessandria|San Leucio di Brindisi]]
*[[Anselmo d'Aosta|Sant'Anselmo d'Aosta]]
*[[Chiesa di Santa Maria Assunta (San Salvatore Telesino)]]
*[[Contrada Cese San Manno]]
 
== Altri progetti ==
188

contributi