Differenze tra le versioni di "Impianto d'accensione"

LiveRC : Annullata la modifica di 82.186.20.58; ritorno alla versione di Phantomas
(LiveRC : Annullata la modifica di 82.186.20.58; ritorno alla versione di Phantomas)
Nei [[motore ad accensione comandata|motori ad accensione comandata]] l''''impianto di accensione''' è quell'insieme di componenti che servono per la generazione della [[scintilla]], che determina l'inizio della combustione. Nei [[motore ad accensione spontanea|motori ad accensione spontanea]] o [[ciclo Diesel|diesel]] non esiste l'impianto d'accensione, dato che la combustione viene controllata dall'iniezione del carburante.
 
== Funzioni e caratteristiche ahmed ==
La funzione dell'impianto è quella di generare nel [[Cilindro (meccanica)|cilindro]] la scintilla che dà inizio alla combustione della miscela (aria-[[benzina]] nei 4 tempi, aria-olio-[[benzina]] nei 2 tempi). La [[scintilla]] deve scoccare alcuni attimi prima che il [[Pistone (meccanica)|pistone]] giunga al [[punto morto superiore]] (PMS) e la combustione deve terminare al PMS o poco dopo. L'[[accensione]] si occupa della [[fasatura d'accensione]], ovvero gestisce con quanto tempo di anticipo debba scoccare la scintilla: l'anticipo non è fisso ma varia al variare del numero di giri e del carico del motore.
 
L''''impianto d'accensione''' è un sistema cablato di più organi, i quali devono garantire determinate caratteristiche:
* Semplicità di montaggio
* Semplicità sostitutiva
* Compatibilità per vecchi o nuovi componenti dell'impianto