Farmaco: differenze tra le versioni

Ho corretto la parola "prodottii" in "prodotti"
Nessun oggetto della modifica
(Ho corretto la parola "prodottii" in "prodotti")
[[File:Regular strength enteric coated aspirin tablets.jpg|thumb|Un farmaco in compresse]]
[[File:12-08-18-tilidin-retard.jpg|thumb]]
In [[farmacologia]], un '''farmaco''' è una sostanza esogena, [[Composto organico|organica]] o [[Composto inorganico|inorganica]], naturale o sintetica, capace di indurre modificazioni funzionali in un [[organismo vivente]], positivamente o negativamente, attraverso un'azione [[fisica]], [[chimica]] o fisico-chimica.<ref>{{cita libro|||LESSICO UNIVERSALE ITALIANO|1971|Istituto Enciclopedia Italiana|Roma}}</ref><ref>[http://www.treccani.it/Portale/elements/categoriesItems.jsp?pathFile=/sites/default/BancaDati/Vocabolario_online/F/VIT_III_F_042513.xml Farmaco - Vocabolario Treccani<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref> La parola farmaco deriva dal [[lingua greca|greco]] ''pharmakon'', che vuol dire "rimedio, medicina", ma anche "veleno". È un termine dal significato più ampio di '''medicamento''', che indica i prodottiiprodotti usati a [[terapia|scopo terapeutico]] per curare le varie [[malattia|patologie]] mediche<ref>{{treccani|farmaco|farmaco|v=1}}</ref>. Il [[Farmacista]] è lo specialista del farmaco.
 
== Descrizione ==
Utente anonimo