Differenze tra le versioni di "Teorema fondamentale del calcolo integrale"

m
rb completo
m (Annullate le modifiche di 91.253.255.141 (discussione), riportata alla versione precedente di 91.253.250.172)
m (rb completo)
In [[matematica]], il '''teorema fondamentale del calcolo integrale''', kulokulokulodetto anche '''teorema di Torricelli-Barrow''', stabilisce un'importante connessione tra i concetti di ''[[integrale]]'' e ''[[derivata]]'' per funzioni a [[numero reale|valori reali]] di variabile reale.
 
In particolare, dimostra che calcolare il valore dell'[[integrale]] di una [[funzione (matematica)|funzione]], a partire da un punto fisso <math>a</math> fino ad un punto variabile <math>x</math> del suo [[Dominio e codominio|dominio]], equivale esattamente a trovare una ''[[primitiva (matematica)|primitiva]]'' della funzione stessa.
 
In particolare, dimostra che calcolare il valore dell'[[integrale]] di una [[funzione (matematica)|funzione]], a partire da un punto fisso <math>a</> fino ad un punto variabile <math>x</math> del suo [[Dominio e codominio|dominio]], equivale esattamente a trovare una ''[[primitiva (matematica)|primitiva]]'' della funzione stessa.
ORSINI MERDA
La prima parte del teorema è detta '''primo teorema fondamentale del calcolo''', e garantisce l'esistenza della [[Primitiva (matematica)|primitiva]] per funzioni continue. La seconda parte del teorema è detta '''secondo teorema fondamentale del calcolo''', e consente di calcolare l'integrale definito di una funzione attraverso una delle sue primitive.
 
271 114

contributi