Settimana d'oro (Giappone): differenze tra le versioni

Le leggi sulle feste nazionali, promulgate nel luglio del 1948, enunciavano 9 festività ufficiali. Visto che molte si concentravano in un'unica settimana che andava dalla fine di aprile all'inizio di maggio molte industrie dell'intrattenimento constatarono considerevoli picchi di vendite. L'industria cinematografica non fece eccezione. Nel 1951 il film "Jiyu Gakkou" incassò di più durante questa settimana piena di ferie che in ogni altro periodo dell'anno (compresi capodanno e [[Ullambana|Obon]]). Questo suggerì al consigliere delegato della Daiei Films di chiamare questa settimana "Golden Week", sulla base dell'espressione propria del gergo radiofonico giapponese "golden time", con la quale ci si riferisce al periodo con il maggior numero di radioascoltatori.
 
Al tempo il [[29 aprile]] era il [[genetliaco]] dell'[[Hirohito|Imperatore Hirohito]]. Dopo la sua morte nel [[1989]] la festività fu rinominata "Festa del verde", e dal 2007 fu reintrodotta con il nome Showa Day.
 
Il [[4 maggio]] era una ''festa senza nome per una legge che converte ogni giorno in mezzo tra due feste in un'ulteriore festa'' chiamata {{nihongo|Festa del popolo|国民の休日|Kokumin no kyūjitsu}}, dal [[2007]] è stata rimpiazzatasostituita dalla Festa del verde.
 
Nel [[2007]] la [[Festa del verde]] è stata spostata al [[4 maggio]] e il [[29 aprile]] rinominato [[Showa Day]] per commemorare il defunto imperatore.
 
== Oggi ==
Utente anonimo