Differenze tra le versioni di "DKW F93"

7 byte aggiunti ,  3 anni fa
m
smistamento lavoro sporco e fix vari
(BOT:Interprogetto Commons da Wikidata)
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
|bandiera = DEU
|costruttore=DKW
|auto_dell'anno=
|tipo=[[berlina]]
|inizio_produzione=1955
|erede=Auto Union 1000
<!-- Sezione dimensioni e pesi -->
|lunghezza=4.3254325
|larghezza=1.6951695
|altezza=1.465-1.495da 1465 a 1495
|passo=2.350-2.450da 2350 a 2450
|peso=da 895- a 975
<!-- Sezione altro -->
|altre_versioni=[[coupé]]<br />[[cabriolet]]<br />[[giardinetta]]
|famiglia=[[IFA F8]] ed [[IFA F9|F9]]<br />[[DKW F10]]<br />[[DKW F89]], ed [[DKW F91|F91]]<br />[[DKW 3=6 Monza]]<br />[[Auto Union 1000]]
|concorrenti=[[Ford Taunus|Ford Taunus 12M/15M]]<br />[[Opel Olympia Rekord]] e [[Opel Rekord#Rekord P1|Opel_Rekord P1]]
|esemplari={{citazione necessaria|155.944}}
|note=
|immagine2=DKW 3-6 Cabriolet 1956.jpg
==== Caratteristiche ====
 
Esteticamente, la ''F93'' si presentava all'apparenza come un aggiornamento della precedente ''F91'', rispetto alla quale furono ridisegnati alcuni elementi, come la calandra, in cui le feritoie orizzontali furono racchiuse all'interno di una cornice ovale. Sopra di essa campeggiava il doppio logo DKW-Auto Union. Vale la pena ricordare che la ''F93'' e la sua versione lunga, la ''F94'' sarebbero state le ultime autovetture a fregiarsi del logo ''DKW''. I modelli successivi avrebbero recato solo il logo Auto-Union. In realtà, il corpo vettura della ''F93'' fu allargato di 10&nbsp;cm proprio nella zona dei due assi. Questo incremento fu il motivo per cui la ''F93'' divenne colloquialmente nota anche come ''Großer DKW'' e fu conseguenza naturale dalla decisione di allargare di 10&nbsp;cm la misura delle due carreggiate, allo scopo di migliorare la tenuta di strada. Questo aggiornamento tecnico è stato reso possibile utilizzando nuove [[balestra (meccanica)|balestre]] più larghe, mentre nuovi aggiornamenti al [[telaio (meccanica)|telaio]] (sempre a longheroni e traverse in acciaio) contribuirono ad incrementarne la [[rigidezza#rigidezza a flessione|rigidezza torsionale]]. In generale, comunque, la geometria delle [[sospensione (meccanica)|sospensioni]] continuò a seguire gli stessi schemi della ''F91'', vale a dire con ruote indipendenti all'aventreno e con assale rigido oscillante al retrotreno. Invariato anche l'impianto frenante, che continuò a far affidamento su quattro [[freno a tamburo|tamburi]]. Per quanto riguarda il [[cambio (meccanica)|cambio]], nella versione di base fu montato un manuale a 3 marce, mentre in quelle di nelle altre versioni era a 4 marce, ma in entrambi i casi con dispositivo di [[ruota libera]] incorporato. Nelle linee generali, anche il motore tricilindrico [[motore a due tempi|a due tempi]] da 900 [[centimetro cubo|cm<sup>3</sup>³]] non subì aggiornamenti strutturali, ma fu comunque sottoposto a rivisitazioni che ebbero come effetto quello di far lievitare la [[potenza (fisica)|potenza]] massima da 34 a 38 [[cavallo vapore|CV]].
 
==== Allestimenti ====
1 166 328

contributi