Apri il menu principale

Modifiche

nessun oggetto della modifica
}}
 
== Biografia ==
=== Infanzia ===
[[File:Rupert Everett Cannes.jpg|thumb|left|upright|Rupert Everett al [[Festival di Cannes 2004]]]]
Nasce in [[Inghilterra]] dal Maggiore dell'Esercito Britannico e uomo d'affari Anthony Michael Everett ([[1921]]–[[2009]]) e da Sara MacLean ([[1934]]), figlia del Vice Ammiraglio Sir Hector Charles Donald MacLean ([[1908]]-[[2003]]) e pro-nipote del soldato scozzese Hector Lachlan Stewart MacLean ([[1870]]-[[1897]]), insignito della [[Victoria Cross]], la più alta onorificenza britannica. La nonna materna, Opre Vyvyan, era una discendente dei Baroni Vyvyan di Trelowarren e del Freiherr (Barone) von Schmiedern. I suoi genitori, di origine scozzese, inglese, irlandese e alla lontana tedesca ed olandese e di fede cattolica<ref>{{Cita news|autore=|url=http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2005/05/13/parma-festival-premia-celebra-rupert-everett.html|titolo=Parma Festival premia e celebra Rupert Everett|pubblicazione=La Repubblica|giorno=13|mese=05|anno=2005|pagina=10|accesso=28 settembre 2009}}</ref>, prima lo iscrissero al Farleigh School nello Hampshire e poi lo inviarono all'austero college<ref name="venduto">{{Cita news|autore=Maurizio Porro|url=http://archiviostorico.corriere.it/1996/giugno/20/Rupert_Everett_sono_venduto__co_0_96062014615.shtml|urlarchivio=https://web.archive.org/web/*/http://archiviostorico.corriere.it/1996/giugno/20/Rupert_Everett_sono_venduto__co_0_96062014615.shtml|titolo=Rupert Everett: "Sì, mi sono venduto"|pubblicazione=Il Corriere della Sera|giorno=20|mese=06|anno=1996|pagina=35}}</ref> benedettino Ampleforth, perché vi facesse i suoi studi.
All'età di quindici anni lascia la scuola e la sua regione natìa per andare a studiare alla Central School of Speech and Drama di [[Londra]]. Dalla quale però verrà espulso dopo due anni per liti con il corpo docenti. Non nasconde mai la propria [[omosessualità]] e, per un certo periodo di tempo, pur provenendo da una famiglia altolocata<ref>{{Cita news|autore=|url=http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1997/07/03/everett-mi-sono-prostituito.html|titolo=Everett: "Mi sono prostituito"|pubblicazione=La Repubblica|giorno=03|mese=07|anno=1997|pagina=43|accesso=28 settembre 2009}}</ref>, vive in ristrettezze economiche e per potersi mantenere si [[Prostituzione omosessuale maschile|prostituisce]].<ref name="venduto" /><ref>{{Cita news|lingua=en|autore=Nigel Farndale|url=http://www.telegraph.co.uk/culture/film/3577920/The-ascent-of-Everett.html|titolo=The ascent of Everett|pubblicazione=Telegraph.co.uk|giorno=22|mese=05|anno=2002|accesso=28 settembre 2009}}</ref> Dopo aver studiato due anni alla "Royal Shakespeare Company", entra nella "Citizen company of Glasgow" dove inizia la sua carriera da attore.
 
=== Il successo ===
[[File:RupertEverett cropped-2.jpg|thumb|right|Rupert Everett al Sydney Gay and Lesbian Mardi Gras [[2007]]]]
È nel [[1984]] che Rupert raggiunge il successo per la prima volta, interpretando un agente doppiogiochista nel film ''[[Another Country - La scelta]]''. È a partire da questo periodo che risveglia un grande interesse nei produttori. Nel [[1985]], recita nel film di [[Mike Newell]] ''[[Ballando con uno sconosciuto]]'', e nel [[1987]] lo si ritrova accanto ad [[Ornella Muti]], in un adattamento di un romanzo di [[Gabriel García Márquez]] ''[[Cronaca di una morte annunciata]]'' di [[Francesco Rosi]]. Poi, nel [[1989]], lo si ritrova nel primo lungometraggio di [[Pierre-Henri Salfati]], ''[[Tolérance]]'', che gli permetterà l'anno successivo di strappare un ruolo accanto a [[Christopher Walken]] in ''[[Cortesie per gli ospiti (film)|Cortesie per gli ospiti]]''. In seguito, ''[[Prêt-à-Porter (film)|Prêt-à-Porter]]'' di [[Robert Altman]] girato nel [[1994]], gli permetterà di ritrovarsi accanto a [[Sophia Loren]], [[Marcello Mastroianni]] e [[Lauren Bacall]]. Nel [[1995]], Nicolas Hytner lo ingaggia per recitare nel suo film, ''[[La pazzia di Re Giorgio]]''.
 
Utente anonimo