Differenze tra le versioni di "Pandettistica"

m
fix
m (fix)
L'accoglienza, dunque, non fu negativa, ma nel segno della continuità della legislazione civilistica precedente, e non poteva essere altrimenti, vista la forte e solida tradizione del diritto comune che, in particolare in [[Germania]], datava dai tempi della ricezione nel Sacro Romano Impero nel [[1495]].
 
La corte d'appello di [[Treviri]] fu il punto nodale di questa strategia a difesa del diritto dottrinale, come ben ricorda uno dei suoi principali esponenti, [[Johann Birnbaum]]. Secondo costui «risuscitare la ''tradizione'' era irrimediabilmente impossibile solo in casi di incompatibilità espressa, divieto specifico o contraddizione con il Code Civil. In tutti gli altri casi, le porte erano aperte, e il giurista poteva continuare ad operare, ancora una volta, in una quotidianità fatta di molteplici fonti di diritto, tra le quali cercherà di ottenere una ''concordantia'', ma senza escluderne nessuna». Così nei dispositivi di numerosissime sentenza della corte d'appello di Treviri, come in altre importanti corti dell'impero, troviamo diversi riferimenti allo ''[[ius comunecommune]]'', abbinate ad articoli del codice civile, ma si può affermare che non fu una disapplicazione del medesimo, quanto piuttosto una sua applicazione nello spirito del lavoro secolare del giurista.
 
== Gli sviluppi di fine Ottocento ==
62 904

contributi