Differenze tra le versioni di "Thorkell l'Alto"

Infobox
m
(Infobox)
{{Aristocratico
|nome = Thorkell l'Alto
|immagine = Wikinger.jpg
|legenda = ''Sbarco dei vichinghi'', in una rappresentazione di metà [[XII secolo]]
|titolo = jarl
|titolo1 =
|predecessore = [[Strút-Harald]]
|nome completo = Thorkell Strut-Haraldsson l'Alto
|dinastia = [[Dinastia di Gorm]]
|padre = [[Strút-Harald]]
|figli =
|religione = [[Mitologia norrena|paganesimo norreno]]
}}
{{Bio
|Nome = Thorkell l'Alto
|Cognome =
|Sesso = M
|LuogoNascita =
|Epoca2 = 1000
|Attività = militare
|Nazionalità = norvegesedanese
|FineIncipit = fu a capo dei [[vichinghi di Jomsborg]] stanziati sull'Isola di [[Wolin]]
|FineIncipit = fece parte della compagine dei [[Vichinghi di Jomsborg]] ed era figlio di un capo-tribù proveniente dalla [[Scania (provincia)|Scania]] di nome Strut-Harald, era anche il fratello di Sigvaldi Strut-Haraldsson. Thorkell fu a capo dei vichinghi di Jomsborg e anche della leggendaria piazzaforte di [[Jomsborg]] che la tradizione vuole fosse posta sull'[[Isola di Wolin]]
}}
 
==La vita==
Delle origini di Thorkell non si sa nulla se non che era figlio di un capotribù della [[Scania (provincia)|Scania]] a nome Strut[[Strút-Harald,]] none che come fratelli aveva Sigvaldi e Heming Strut-Haraldsson. Non si conosce l'anno della sua nascita ne il nome della madre e la sua prima entrata nella storia risale al [[986]] quando prese parte alla [[Battaglia di Hjörungavágr]].
 
La sua prima entrata nella storia risale al [[986]] quando prese parte alla [[Battaglia di Hjörungavágr]].
Circa quattordici anni dopo, attorno al [[1000]] Thorkell combatté nella [[Battaglia di Svolder]] e nel [[1010]] attaccò l'[[Inghilterra]], allora governata da [[Etelredo II d'Inghilterra]], attraccando presso le scogliere del fiume [[Orwell (fiume)|Orwell]], non lontano da [[Ipswich]], e sconfiggendo le armate che il re inglese spedì per respingerlo. L'impresa gli venne retribuita con un [[Danegeld]] straordinariamente munifico nel [[1011]].
L'anno seguente gli uomini di Thorkell presero in ostaggio l'[[Arcivescovo di Canterbury]] [[Elfego di Canterbury]] che era già stato coinvolto nei negoziati per il pagamento del Danegeld. Si dice che il prelato rifiutò di essere scambiato grazie al pagamento di un riscatto organizzato da [[Eadric Streona]] perché non voleva essere fonte di ulteriore impoverimento del suo paese, come conseguenza egli venne ucciso dai soldati di Thorkell durante un banchetto. Sentendo che stava perdendo il controllo sui suoi uomini Thorkell, seguito da coloro che gli erano più leali, decise di entrare a servizio di Etelredo e per lui combatterono contro [[Sweyn I di Danimarca]] che nel [[1013]] attaccò l'Inghilterra per conquistarla insieme al figlio [[Canuto I d'Inghilterra|Canuto]]. Sweyn non visse abbastanza per consolidare la propria posizione in Inghilterra, nel [[1014]] morì e gli inglesi contrattaccarono riuscendo a ricacciare Canuto in [[Danimarca]] e a riconsegnare il trono a Etelredo. Nel corso di quest'ultimo scontro gli uomini di Etelredo si rivoltarono contro Thorkell e i suoi mercenari e suo fratello Heming venne ucciso in battaglia<ref name="Trow">Trow, M.J., Cnut: Emperor of the North, first. edn., Sutton (2005)</ref> ed egli partì verso la [[Danimarca]] lasciando dietro di sé un conto da saldare con l'Inghilterra. Nel [[1015]] Thorkell tornò indietro al soldo di Canuto che in breve tempo riprese l'Inghilterra e si proclamò re col nome di [[Canuto I d'Inghilterra]] e Thorkell per i servigi resi venne proclamato [[Jarl]] dell'[[Anglia orientale]] nel [[1017]].