Vakhtang I Gorgasali: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
(replaced: → (7), , → , (3), piú → più , ,n → , n, ,t → , t, l' → l' (2), typos fixed: onoreficienz → onorificenz, ( → (, o : → o: (4) using AWB)
Nessun oggetto della modifica
Vakhtang I Gorgasali (georgiano: ვახტანგ I გორგასალი) (439 o 443 - 502 o 522), della dinastia Chosroid, è stato un re di Iberia, conosciuto come Kartli (Georgia orientale) nella seconda metà del 5° e primo Quarto del VI secolo.
Ha guidato il suo popolo, in un'alleanza con l'Impero bizantino, in una lunga lotta contro l'egemonia iraniana sasaniana, che si è conclusa con la sconfitta e l'indebolimento del regno di Iberia di Vakhtang. La tradizione gli attribuisce anche la riorganizzazione della Chiesa Ortodossa Georgiana e la fondazione di Tbilisi, capitale moderna della Georgia.
 
Vakhtang Gorgasali fu un sovrano che intreccia storia e la leggenda in una narrazione epica, tipicamente nazionale risaltando ancora di più la personalità e la biografia del soveranosovrano. L ' immagine di Vakhtang I è rappresentatorappresentata anocora oggi come esempio di guerriero e statista, che ha conservato nella memoria popolare un' immagine indelebile
Egli è emerso come una delle figure più popolari della storia della Georgia già nel Medioevo, ed è stato canonizzato dalla Chiesa Ortodossa Georgiana come Re Vakhtang (Georgiano: წმინდა დიდმოწამე მეფე ვახტანგი)
 
Utente anonimo