Differenze tra le versioni di "Giro d'Italia"

=== 1991-1999: da Chiappucci e Indurain a Pantani e Gotti ===
[[File:Marco Pantani.jpg|thumb|upright=0.8|Marco Pantani]]
Nella prima metà degli anni 1990 furono molti i duelli fra Gianni Bugno, che nel 1990 indossò la maglia rosa dal prologo all'ultima tappa , [[Claudio Chiappucci]] e [[Franco Chioccioli]] ma, dopo le vittorie al [[Tour de France]], fu lo spagnolo [[Miguel Indurain]] a dominare la corsa italiana conquistando le tappe a cronometro, specialità nella quale era maestro e difendendosi in salita: in questo modo conquistò i Giri [[Giro d'Italia 1992|1992]] e [[Giro d'Italia 1993|1993]]; in quest'ultimo venne messo in difficoltà dal lettone [[Pëtr Ugrjumov]] che giunse secondo a meno di un minuto. Nel 1994 il [[Giro d'Italia 1994|Giro]] andò a [[Evgenij Berzin]]: il russo prese il comando nella quarta tappa a [[Campitello Matese]] e pochi giorni dopo consolidò il vantaggio vincendo la crono di [[Follonica]]; dopo le tappe per velocisti arrivarono le salite: qui si mise in mostra [[Marco Pantani]], vincendo a [[Merano]] e all'[[Aprica]], Berzin comunque suggellò il primato conquistando un'altra prova contro il tempo e lasciando indietro i rivali; Indurain per la prima volta non vinse.
 
Dopo i successi di [[Tony Rominger]], [[Pavel Tonkov]] e [[Ivan Gotti]], il [[Giro d'Italia 1998|1998]] fu l'anno del "pirata" Pantani, che batté Tonkov e conquistò il Giro d'Italia, trionfando poi anche al [[Tour de France 1998|Tour de France]]. Nel [[Giro d'Italia 1999|Giro 1999]] Marco Pantani ripartì come favorito, riuscendo a portarsi in testa, ma a poche tappe dalla fine, dopo la frazione di [[Madonna di Campiglio]], venne fermato in via precauzionale per valori di [[ematocrito]] fuori della norma. Il Giro andò a Ivan Gotti che bissò il successo del 1997. Tra il 1991 e il 1999 Milano non fu mai ospite della partenza del Giro mentre l'arrivo fu sempre disposto a Milano. Nel 1996 il Giro partì da [[Atene]], in [[Grecia]] e nel 1998 partì da [[Nizza]] in Francia.
Utente anonimo