Differenze tra le versioni di "Stadio Filadelfia"

Il 4 maggio 2005, in occasione del 56º anniversario della [[tragedia di Superga]], vi si è disputato un incontro di calcio tra vecchie glorie granata (comprendente i giocatori del [[Torino Calcio 1975-1976|Torino campione d'Italia 1975-1976]]) e una selezione di tifosi; l'anno successivo, sempre il 4 maggio, i tifosi hanno organizzato una grande festa dedicata ai bambini. Recintato e nascosto alla vista, per presunti "motivi di sicurezza", è stato vietato l'accesso ai tifosi sino al 2009. Abbandonato, divenuto dimora di rovi ed erbacce<ref>{{Cita web|autore = Luigi Chiarella|url = http://blog.futbologia.org/2012/08/il-corpo-morto-del-filadelfia-e-cio-che-resta/|titolo = Il corpo morto del Filadelfia e ciò che resta|accesso = |editore = |data = 21 agosto 2012}}</ref>, luogo di spaccio e dimora di senza tetto, si è arrivati addirittura a usare il campo come se fosse un orto.<ref>Perosino Monica, ''[http://www.lastampa.it/sport/cmsSezioni/quitoro/200710articoli/11822girata.asp Sul prato del Filadelfia spuntano cavoli e rape]'', La Stampa, 31 ottobre 2007</ref> Un gruppo di tifosi ha deciso di organizzarsi e preoccuparsi della sua manutenzione; si tratta de "I Pulitori del Fila" che per il 4 maggio hanno anche organizzato una festa dedicata ai bambini con la partecipazione di una delle colonne portanti del settore giovanile del {{Calcio Torino|N}}, il Mister Sergio Vatta. Grazie ai "Pulitori" il Filadelfia viene mantenuto in buone condizioni, tanto che il campo è ora nuovamente tornato in condizioni praticabili.<ref name="borgofiladelfia"/>
 
=== La rinascita (2015-2017) ===
[[File:Tribuna Stadio Filadelfia.jpg|thumb|La tribuna coperta del nuovo Filadelfia, 2017.]]
 
Utente anonimo