Apri il menu principale

Modifiche

m
→‎Biografia: +nuova foto (migliore) +minuzie
 
==Biografia==
Figlia di [[Yvonne Giannini]], e quindi nipote del drammaturgo e politico [[Guglielmo Giannini]], (fondatore del [[Fronte dell'Uomo Qualunque]]), e del pubblicitario Augusto Ciuffini, nonché nipote dei calciatori [[Renato Ciuffini]] e [[Fulvio Bernardini]], Sabina Ciuffini iniziò la propria carriera televisiva apparendo in alcuni spot di [[Carosello]] sul finire degli [[anni 1960]]. In seguito venne notata da [[Mike Bongiorno]], che l'aveva vista all'uscita del [[Liceo classico statale Giulio Cesare|liceo classico Giulio Cesare]] di Roma e la fece partecipare alle selezioni per il ruolo di "valletta parlante" del programma [[Rischiatutto]]; la Ciuffini ebbe la meglio, superando [[Claudia Rivelli]] e [[Dirce Bezzi]].<ref name="eddyanselmipinofrisoli">{{Cita|Eddy Anselmi e Pino Frisoli, 2016}}</ref>
 
Il suo ruolo accanto a Mike Bongiorno fu innovativo: fino ad allora infatti, le collaboratrici del presentatore, come [[Edy Campagnoli]], non avevano mai preso la parola durante le trasmissioni, ma con Rischiatutto furono coinvolte nei dialoghi. La svolta non si limitò al solo confronto dialettico, ma fu anche di costume: la Ciuffini indossava la [[minigonna]], di moda tra i giovani all'epoca, ma assolutamente inedita fino ad allora nella puritana [[Rai]]. La Ciuffini affiancherà il conduttore italoamericano per tutte e cinque le edizioni del quiz, dal [[1970]] al [[1974]]<ref>[http://archiviostorico.corriere.it/1992/giugno/03/show_domande_risposte_quel_Lascia_co_0_92060319054.shtml Da "Corriere della Sera" del 3 giugno 1992]</ref> e poi anche alla conduzione del [[Festival di Sanremo 1975]].
È inoltre nipote degli ex-calciatori [[Renato Ciuffini]] e [[Fulvio Bernardini]], marito della sorella del padre.
[[File:BongiornoRischiatutto (1974) - Sabina Ciuffini, RischiatuttoMike 1972Bongiorno.jpg|thumb|Mikeleft|Sabina BongiornoCiuffini e Sabina[[Mike CiuffiniBongiorno]] durante unal'ultima puntata di ''[[Rischiatutto]]'', 25 delmaggio 19721974]]
 
[[File:Bongiorno Ciuffini Rischiatutto 1972.jpg|thumb|Mike Bongiorno e Sabina Ciuffini durante una puntata di ''[[Rischiatutto]]'' del 1972]]
Il suo ruolo accanto a Mike Bongiorno fu innovativo: fino ad allora infatti, le collaboratrici del presentatore, come [[Edy Campagnoli]], non avevano mai preso la parola durante le trasmissioni, ma con Rischiatutto furono coinvolte nei dialoghi. La svolta non si limitò al solo confronto dialettico, ma fu anche di costume: la Ciuffini indossava la [[minigonna]], di moda tra i giovani all'epoca, ma assolutamente inedita fino ad allora nella puritana [[Rai]]. La Ciuffini affiancherà il conduttore italoamericano per tutte e cinque le edizioni del quiz, dal [[1970]] al [[1974]]<ref>[http://archiviostorico.corriere.it/1992/giugno/03/show_domande_risposte_quel_Lascia_co_0_92060319054.shtml Da "Corriere della Sera" del 3 giugno 1992]</ref> e poi anche alla conduzione del [[Festival di Sanremo 1975]].
 
Nel 1974 posa seminuda per l'edizione italiana di ''[[Playboy]]''. La cosa suscita molto scalpore tra il pubblico soprattutto perché successivamente, disperatasi per le foto, sporge querela contro la rivista. Tuttavia, nel 1976 debutta ufficialmente al cinema nel film erotico ''[[Oh, mia bella matrigna]]'' dove appare in nudo integrale.<ref>[http://archiviostorico.corriere.it/1997/marzo/07/Film_omaggio_alla_Ciuffini_Lei_co_0_97030710532.shtml Da "Corriere della Sera" del 7 marzo 1997]</ref>È inoltre riconoscibile, in un piccolo ruolo non accreditato, ne ''[[I giovani tigri]]'', di [[Antonio Leonviola]], del 1967. Nel 1975 è stata la valletta di [[Enzo Tortora]] a [[Telealtomilanese]]<ref>La Domenica del Corriere, 6 maggio 1976</ref>.
Nel 1980 presenta ''[[Questa pazza pazza neve]]'' con [[Claudio Lippi]]. Nel 1983 conduce ''[[M'ama non m'ama (programma televisivo)|M'ama non m'ama]]'' assieme a [[Marco Predolin]] su [[Rete 4]] e nel 1985 è insieme ad [[Alessandro Cecchi Paone]] su [[Rai 1]] alla TV del Mattino con ''[[Intorno a noi]]'' in onda da Milano al termine di ''[[Unomattina]]'', condotto allora da [[Piero Badaloni]] ed [[Elisabetta Gardini]]. Successivamente si dedica all'attività di imprenditrice.<ref>[http://archiviostorico.corriere.it/1994/agosto/09/Sabina_salvero_mia_sorella_leucemica_co_0_9408095287.shtml Da "Corriere della Sera" del 9 agosto 1994]</ref>
 
Nel [[1997]] prende parte in qualità di "esperto" ad ''[[Anima mia (programma televisivo)|Anima mia]]'', trasmissione ''revival'' di [[Rai 2]] sugli [[anni 1970|anni settanta]] condotta da [[Fabio Fazio]] e [[Claudio Baglioni]]<ref>[http://archiviostorico.corriere.it/1997/gennaio/08/Ciuffini_rischio_tutto_stavolta_con_co_0_9701082654.shtml Da "Corriere della Sera" dell'8 gennaio 1997]</ref>, che ottiene consensi sia di pubblico che di critica e vince un [[Telegatto]].<ref>[http://archiviostorico.corriere.it/1997/maggio/06/Jackson_incorona_Anima_mia_trasmissione_co_0_9705065082.shtml Da "Corriere della Sera" del 6 maggio 1997]</ref> Nel [[1999]] partecipa alla fiction televisiva ''[[Questa casa non è un albergo (serie televisiva)|Questa casa non è un albergo]]'', in onda su [[Retequattro]].<ref>[http://archiviostorico.corriere.it/2000/gennaio/22/Ciuffini_attrice_fiction_per_giorno_co_0_000122200.shtml Da "Corriere della Sera" del 22 gennaio 2000]</ref>
 
== Filmografia ==