Differenze tra le versioni di "Arciprete"

Corretta la definizione di arciprete non necessariamente prelato e riordinata la descrizione
(Corretta la definizione di arciprete non necessariamente prelato e riordinata la descrizione)
[[File:Template-Major Superior, Vicar General.svg|thumb|Stemma base per un Arciprete-Vicario Generale, da non confondere con quello di Arciprete]]
 
L''''arciprete''' (dal [[lingua latina|tardo latino]] ''archipresbyter'' e dal [[greco antico|greco]] ''ἀρχιπρεσβύτερος'', "grande anziano") è uno dei [[Trattamento d'onore|titoli]] che può assumereessere conferito un [[prelatopresbitero]] della [[Chiesa cattolica]].
 
== Descrizione ==
Nella [[Chiesa cattolica]] il titolo di arciprete competeː
Nella [[Chiesa cattolica]] l'arciprete è propriamente il [[parroco]] posto a capo di una particolare [[parrocchia]] che gode del titolo di ''arcipretura''; si tratta quindi generalmente di un titolo onorifico. Un presbitero può essere nominato anche arciprete ''ad personam'', cioè indipendentemente dal carattere arcipretale della parrocchia in cui risiede.
 
- al [[parroco]] di una [[parrocchia]] che ha il titolo di ''arcipretura'' (oggi generalmente è un titolo onorifico);
In alcune [[diocesi]] è detto arciprete un presbitero che ha autorità effettiva all'interno di una [[forania]], cioè una circoscrizione in cui è diviso il territorio diocesano. Il titolo è spesso portato anche dal [[Decano (chiesa)|decano]] di un [[Capitolo (cristianesimo)|capitolo]] di [[Canonico|canonici]].
 
- ad un presbitero nominato arciprete ''ad personam'', cioè indipendentemente dal carattere arcipretale della parrocchia di cui è titolare;
Nella [[diocesi di Roma]] ha il titolo di arciprete il [[prelato]] che regge una delle quattro [[Basilica maggiore|basiliche maggiori]], pur essendo insignito del [[Vescovo|carattere episcopale]].
 
In- in alcune [[diocesi]], è detto arciprete unal presbitero che ha autorità effettiva all'interno di una [[forania]], cioè una circoscrizione in cui è diviso il territorio diocesano. Il titolo è spesso portato anche dal [[Decano (chiesa)|decano]] di un [[Capitolo (cristianesimo)|capitolo]] di [[Canonico|canonici]].;
 
- in alcuni [[Capitolo (cristianesimo)|capitoli]] di [[Canonico|canonici]], al [[Decano (chiesa)|decano]] o ad altra dignità;
 
Nella- nella [[diocesi di Roma]] ha il titolo di arciprete ilal [[prelato]] che regge una delle quattro [[Basilica maggiore|basiliche maggiori]], puril quale inoltre essendoè insignito del [[Vescovo|carattere episcopale]].
 
== Storia ==
349

contributi