Differenze tra le versioni di "Benedetto Conforti"

ortografia
m (Bot: Modifica di template: Nota)
(ortografia)
=== Sul terrorismo internazionale e lo stato di emergenza ===
L'ultimo contributo pubblico del professor Benedetto Conforti (''Francia, lo stato di emergenza e lo stato di diritto'', su Affaritaliani del 16/12/2015) attiene al punto di equilibrio, nelle difficili contingenze in cui il [[terrorismo internazionale]] ha gettato l'Europa.
Come già avvenuto in [[Gran Bretagna]] dopo l'11 settembre [[2001]], anche il presidente della [[Repubblica francese]] il 13 novembre 2015 aveva notificato al Segretario generale del [[Consiglio d'Europa]] - ai sensi dell’art. 15 della Convenzione europea dei diritti umani - i tre mesi di [[stato di emergenza]] proclamati in base alla normativa vigente in Francia. Si versa dunque nel caso di “pericolo pubblico che minacci la vita della Nazione”, per il quelquale lo Stato contraente può annunciare misure in deroga agli obblighi della Convenzione limitatamente a quanto sia strettamente necessario per fronteggiare la situazione.
Ciò però può avvenire purché le misure non contrastino con gli obblighi di diritto internazionale e con quelli derivanti dagli art. 2 (diritto alla vita), 3 (divieto di tortura e di trattamenti disumani e degradanti) e 4 (messa in schiavitù) della Convenzione. È il punto di equilibrio individuato dalla CEDU, che in via generale legittima un contemperamento tra le opposte esigenze delle garanzie dei singoli e della sicurezza della collettività.
 
423 477

contributi