Differenze tra le versioni di "Controllo deadbeat"

(→‎Errore a regime nullo: Correzioni errori nelle formule)
È possibile considerare un altro metodo semplificato per la progettazione di un controllore deadbeat, imponendo delle specifiche sulla variabile di attuazione.
 
Si consideri un generico plant <math>G_p(z)</math> espresso nella variabile <math>z^{-1}</math> (è sufficiente moltiplicare numeratore e denominatore per <math>z^{-n}</math>, dove <math>n</math> è il grado massimo).
 
Si moltiplica e divide per una costante affinché la somma dei coefficienti del numeratore <math>P(Z)</math> sia pari ad uno, ottenendo una nuova funzione nella forma: <math>G'(z)=\frac{P(z)}{Q(z)}</math>.
 
Il controllore sarà quindi:
Utente anonimo