Bruno Trentin: differenze tra le versioni

(Logo CGIL in SVG)
 
Fu membro del [[Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro|Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro]] (CNEL),<ref>[http://www.portalecnel.it/Portale/Consiliatura6/organigramma.nsf/vwGruppi?Openview&RestrictToCategory=Rappresentanti%20dei%20lavoratori%20dipendenti&Count=300 CNEL - Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro<!-- Titolo generato automaticamente -->]</ref> dal 1994 diresse l'ufficio programmi della CGIL e dal [[1999]] al [[2004]] fu parlamentare europeo tra le file dei [[Democratici di Sinistra]].
 
Sua moglie era la giornalista francese [[Marcelle Padovani]]<ref>{{cita news | url = http://www.ilfoglio.it/economia/2017/06/15/news/mio-maledetto-sindacato-i-diari-di-di-bruno-trentin-140001/ | titolo = Mio maledetto sindacato. I diari di Bruno Trentin | giornale = [[Il Foglio (quotidiano)|Il Foglio]] | nome = Michele | cognome = Magno | giorno = 15 | mese = giugno | anno = 2017 | accesso = 21 giugno 2017}}</ref>.
 
È morto a Roma il 23 agosto 2007, stroncato da una [[polmonite]] resistente alla terapia antibiotica e per una febbre intrattabile, aggravata da una carenza immunitaria legata al grave trauma cranico subito un anno prima, causato da una caduta in bicicletta sulla [[Ciclabile della Drava]]. È sepolto presso il [[Cimitero del Verano]] di Roma.
Utente anonimo