Differenze tra le versioni di "Storia di Monteleone d'Orvieto"

|titolo=Le probabili origini del nome
|contenuto=
Diverse sono le ipotesi che si fanno sulle origini del nome "Monteleone": il Pieri, ipotizzaManente ed il sacerdote Francesco Calvigi ipotizzano una derivazione dal nome proprio latino [[Leo (nome)|Leo]], altri da [[papa Leone IX]] ([[Eguisheim]], 21 giugno [[1002]] – [[Roma]], 19 aprile [[1054]]).
[[File:popeleoIX.jpg|thumb|[[Papa Leone IX]]]]
 
Leone IX è un grande [[Papa|capo della cristianità]] di quegli anni, amico e protettore di [[Orvieto]].
 
È anche probabile che gli orvietani, con questo nome, vogliano sottolineare la forte funzione difensiva e dominante del castello, che è arroccato su una altura difficile da conquistare e da cui si può controllare un ampio territorio: da Monte Arale alla Val di Chiana, i monti Cimini e, ad ovest, la Montagna di Cetona ed il monte Amiata.
}}
Lo storico cinquecentesco [[Cipriano Manente]], nell'opera ''Historie'' (stampata in due libri a Venezia nel [[1561]] e [[1566]]), senza citare documenti o fonti da cui trae le notizie, afferma che [[Monteleone d'Orvieto|Monteleone]], insieme al sopraponte di [[Carnaiola]] ([[Fabro]]), viene fondato e costruito da [[Orvieto]] nel [[1052]], a guardia dei suoi confini settentrionali e della [[Val di Chiana]], verso i comuni di [[Chiusi]], [[Perugia]] e [[Siena]],
3 087

contributi