Differenze tra le versioni di "Divisione (unità militare)"

m
Bot: sistemo immagini piccole per accessibilità (v. richiesta)
m (Bot: sistemo immagini piccole per accessibilità (v. richiesta))
 
In Italia esistevano le seguenti divisioni alpine:
* [[File:{{simbolo|1a Divisione Alpina Taurinense.png|20px]]}} [[Brigata Alpina Taurinense|1ª Divisione Alpina "Taurinense"]] (10 settembre [[1935]] - 8 settembre [[1943]])
* [[File:{{simbolo|2a Divisione Alpina Tridentina.png|20px]]}} [[Divisione Tridentina|2ª Divisione Alpina "Tridentina"]] (10 settembre [[1935]] - 9 settembre [[1943]])
* [[File:{{simbolo|3a Divisione Alpina Julia.png|20px]]}} [[Brigata Alpina Julia|3ª Divisione Alpina "Julia"]] (10 settembre [[1935]] - 12-14 settembre [[1943]])
* [[File:{{simbolo|4a Divisione Alpina Cuneense.png|20px]]}} [[4ª Divisione alpina "Cuneense"|4ª Divisione Alpina "Cuneense"]] (31 ottobre [[1935]] - 8 settembre [[1943]])
* [[File:{{simbolo|5a Divisione Alpina Val Pusteria.png|20px]]}} [[Divisione Pusteria|5ª Divisione Alpina "Pusteria"]] (31 dicembre [[1935]] - 12 settembre [[1943]])
* [[File:{{simbolo|6a Divisione Alpina Alpi Graie.png|20px]]}} [[6ª Divisione alpina "Alpi Graie"|6ª Divisione Alpina "Alpi Graie"]] (15 novembre [[1941]] - 10 settembre [[1943]])
 
In Italia esiste la seguente divisione alpina:
* [[File:{{simbolo|Div tri scudoldA.jpg|20px]]}} [[Divisione Tridentina|Divisione Alpina "Tridentina"]] (1° gennaio [[2003]] - [[oggi]])
 
Un'altra formazione di fanteria d<nowiki>'</nowiki>''élite'' è quella "aviotrasportata", comunemente chiamata "[[paracadutista|paracadutisti]]"; questo genere di unità è concepita per raggiungere il teatro di operazioni per via [[aeroplano|aerea]] (tramite [[paracadute]] o [[aliante]]) e condurre operazioni di combattimento autonome dietro le linee nemiche. Come e più che le unità da montagna, queste formazioni richiedono un addestramento ed un equipaggiamento speciale. Una recente evoluzione è quella della "fanteria aeromobile", destinata all'impiego con [[elicottero|elicotteri]]. Tutte queste unità vengono spesso impiegate in situazioni di combattimento tradizionale come fanteria di ''élite''.
Le divisioni attualmente in servizio nell'Esercito Italiano sono le seguenti:
 
* [[File:{{simbolo|Divisione_Friuli_2017.png|20px]]}} [[Divisione "Friuli"]] (15 luglio [[2013]] - [[oggi]]), che ha ereditato il ruolo del 1º Comando Forze di Difesa e ha sede a Firenze presso la Caserma "Predieri";
* [[File:{{simbolo|Divisione_Acqui_2017.png|20px]]}} [[Divisione "Acqui"]] (5 luglio [[2016]] - [[oggi]]), inserita nell'organico del Comando Forze Operative Sud <ref>{{cita web|url=http://www.esercito.difesa.it/organizzazione/capo-di-sme/Comando-Forze-Operative-Sud/Divisione-Acqui}}</ref>;
* [[File:{{simbolo|Div tri scudoldA.jpg|20px]]}} [[Divisione Tridentina|Divisione Alpina "Tridentina"]] (1° gennaio [[2003]] - [[oggi]]) (senza forze assegnate in tempo di pace), inserita nell'organico del Comando Truppe Alpine.
 
== Note ==
3 038 981

contributi