Differenze tra le versioni di "Regno di Soissons"

m
Bot: sistemo immagini piccole per accessibilità (v. richiesta)
m (Bot: sistemo immagini piccole per accessibilità (v. richiesta))
|capitaleAbitantiAnno =
|altre capitali =
|dipendente da = [[File:{{simbolo|Vexilloid of the Roman Empire.svg|20px]]}} [[Impero romano d'Occidente]] (fino al [[476]])
|dipendenze =
|forma di stato =
|inizio =[[457]]
|primo capo di stato =[[Egidio (generale romano)|Egidio]]
|stato precedente = [[File:{{simbolo|Vexilloid of the Roman Empire.svg|20px]]}} [[Impero romano d'Occidente]]
|evento iniziale =Crisi del [[V secolo]]
|fine =[[486]]
 
== Egidio ==
Le origini del dominio vanno fatte ricondurre all'epoca dell'imperatore [[Maggioriano]] (457-461), il quale nominò [[Egidio (generale romano)|Egidio]] ''[[magister militum]]'' della [[Gallia]]. All'epoca, il dominio romano nella regione era ridotto ad una porzione della Gallia settentrionale, con un corridoio che la congiungeva all'Italia.
 
Alla morte di Maggioriano per mano del generale romano di origine barbarica [[Ricimero]], salì al trono l'imperatore [[Libio Severo]]. Egidio non riconobbe il nuovo imperatore, che gli inviò contro [[Agrippino (magister militum)|Agrippino]]. Agrippino si rivolse ai [[Visigoti]] e col loro aiuto combatté contro Egidio e i suoi alleati [[Franchi]], condotti dal re [[Childerico I]]: per ottenerne il sostegno, nel [[462]] Agrippino diede ai Visigoti l'accesso al [[Mar Mediterraneo]], assegnando loro la città di [[Narbona]], separando di fatto Egidio dal resto dell'impero. Egidio e Childerico sconfissero però i [[Visigoti]] ad [[Orléans]] nel [[463]].
* [[Gregorio di Tours]], ''Historiae''
=== Fonti secondarie ===
* Drinkwater, John, e Hugh Elton, ''Fifth-Century Gaul: A Crisis of Identity?'', Cambridge University Press, ISBN 0-521-52933-6, pp. 172-174 172–174.
* MacGeorge, Penny, ''Late Roman Warlords'', Oxford University Press, 2002, ISBN 0-19-925244-0.
* O'Flynn, John Michael, ''Generalissimos of the Western Roman Empire'', University of Alberta, 1983, ISBN 0-88864-031-5, pp. 110-111 110–111, 124-125.
 
== Voci correlate ==
3 001 791

contributi