Differenze tra le versioni di "John e Roy Boulting"

nessun oggetto della modifica
(Immag)
 
==Biografia==
La carriera cinematografica di John e Roy Boulting ha inizio nel [[1937]] quando fondano la Charter Films, con cui producono diversi cortometraggi. Il loro primo film di rilievo è ''[[Pastor Hall]]'' ([[1940]]), diretto da Roy e prodotto da John, un'aperta critica del [[Nazionalsocialismo|nazismo]], ben accolta da critica e pubblico.<ref name=Screen/> Anche il successivo ''[[Thunder Rock]]'' ([[1942]]) ha una forte valenza politica, in quanto allegoria anti-isolazionista.
 
Nel [[1941]] Roy si unisce alla [[Army Film Unit]], per la quale realizza gli importanti documentari bellici ''[[Desert Victory]]'' ([[1943]]) e ''[[Burma Victory]]'' ([[1945]]). John si unisce invece alla [[RAF Film Unit]], per cui realizza ''[[Journey Together]]'' (1945), con protagonista il quasi esordiente [[Richard Attenborough]].
Negli anni fra il [[1947]] e il [[1951]] i fratelli Boulting raggiungono gli esiti più alti della loro carriera, realizzando film di forte impegno sociale.<ref name=Screen/> Roy dirige ''[[Fame Is the Spur]]'' (1947), sulla perdita di ideali di un politico [[Partito Laburista (Regno Unito)|laburista]] e ''[[The Guinea Pig]]'' ([[1948]]), sui pregiudizi di classe nella scuola inglese. John dirige un adattamento da [[Graham Greene (scrittore)|Graham Greene]], ''[[Brighton Rock (film 1947)|Brighton Rock]]'' (1948), di grande successo e destinato a diventare un classico della storia del cinema britannico.<ref name=Screen/> I successivi ''[[Minaccia atomica]]'' (''Seven Days to Noon'') ([[1950]]), girato in coppia, e ''[[S.O.S. Scotland Yard]]'' (''High Treason'') ([[1951]]), girato da Roy, sono dei thriller, ma con una preminente connotazione d'attualità e con un taglio semi-documentaristico: il primo affronta il tema degli armamenti nucleari, il secondo quello del terrorismo interno.
 
A partire dai primi [[Anni 1950|anni cinquanta]] la loro carriera prende una piega diversa, quando cominciano a lavorare per case di produzione hollywoodiane e con star americane. Roy dirige ''[[Marinai del re]]'' (''Single-Handed'') ([[1953]]), dal romanzo d'avventura navale ''Brown on Resolution'' di [[Cecil Scott Forester]], già portato sullo schermo nel [[1935]], e ''[[La preda umana]]'' (''Run for the Sun'') ([[1956]]), secondo remake di ''[[La pericolosaPericolosa partita]]'' ([[1932]]). Insieme al fratello realizza per la [[Metro-Goldwyn-Mayer|MGM]]-British ''[[Il siluro della morte]]'' (''Seagulls Over Sorrento'') ([[1954]]), da un dramma di [[Hugh Hastings]].
 
Nella seconda metà degli anni cinquanta, i Boulting danno vita ad una serie di commedie satiriche di grande successo commerciale che colpiscono le istituzioni nazionali (l'esercito, la chiesa, il sistema giuridico, la finanza, i sindacati, ecc.), fra cui ''[[Nudi alla meta]]'' (''I'm All Right Jack'') ([[1959]]). Alla riuscita contribuiscono collaboratori abituali, quali lo sceneggiatore [[Frank Harvey]], il direttore della fotografia [[Max Greene]], il compositore [[John Addison]], gli attori [[Peter Sellers]], [[Ian Carmichael]] e [[Terry-Thomas]].
128 881

contributi