Differenze tra le versioni di "Magia in Harry Potter"

(→‎Altri: dipinti)
===Animaghi===
{{Vedi anche|Animagus}}
È detto '''[[Animagus]]''' un [[Mago]] o una [[strega]] che sa trasformarsi in un animale a suo piacimento. Questa abilità non è innata: si può acquisire attraverso mezzi magici. Tutti gli Animagi si devono registrare alle autorità;, ed è illegale possedere questa abilità senza registrarsi,. ancheNei selibri deivengono descritti cinque Animagi descritti nei libri ([[Minerva McGranitt]] in gatto, [[Rita Skeeter]] in scarabeo, [[James Potter (padre)|James Potter]] in cervo, [[Sirius Black]] in cane e [[Peter Minus]] in ratto), di cui quattro o non si sono registrati prima della loro morte o non si sono registrati e sono ancora in vita (la McGranitt è l'unico Animagus registrato accennatoconosciuto).<ref name="ReferenceB"/><ref>[[Harry Potter e il prigioniero di Azkaban|HP3]]</ref>
 
Ogni Animagus ha una forma animale specifica e non si può trasformare in qualunque altro animale. L'animale non può essere scelto: rispecchia la personalità del mago, come l'[[Incanto Patronus]], e l'aspetto fisico (ad esempio a Peter Minus manca un dito sia in forma umana che in forma di topo). Gli Animagi spesso si trasformano nello stesso animale che usano come Patronus (come è mostrato dal Patronus della [[Minerva McGranitt|McGranitt]], un [[gatto]] con dei segni intorno agli occhi, lo stesso animale in cui essa si trasforma). Similmente, quando un Animagus si trasforma, èsi trasforma sempre nello stesso animale (cioè con gli stessi segni, gli stessi colori, ecc.). Quando un [[Animagus]] si registra, vengono segnate tutte le caratteristiche dell'animale in cui si trasforma.
 
Le differenze tra [[Animagus|Animagi]] e [[Lupo Mannaro|Lupi Mannari]] sono esplicite nei libri. Gli Animagi hanno il controllo totale delle loro trasformazioni, si trasformano quando lo desiderano e mantengono le loro mentipersonalità e personalitàla capacità di pensare e agire come esseri umani, mentre le trasformazioni dei Lupi Mannari sono involontarie ed inevitabili e comprendono cambiamenti drastici nella [[personalità]]. Dopo che una persona si è trasformata in Lupo Mannaro non si ricorda più chi è;, ucciderebbeperde iltotalmente suoogni miglioretraccia amicodi serazionalità fossee vicinopotrebbe aarrivare luiad uccidere il suo migliore amico. L'unica cosa che può far mantenere in un Lupo Mannaro la mente da umano è la [[Pozione Antilupo]], molto complessa da preparare, che va presa una settimana prima della trasformazione.<ref>[[Harry Potter e il prigioniero di Azkaban|HP3]], capitolo 18</ref>
Nelle Fiabe di Beda il Bardo, alla novella del Ceppo Ghignante, viene narrata la storia di Baba Raba, un'animaga Animagus in grado di trasformarsi in coniglio.
 
===Metamorfomagi===
{{Vedi anche|Metamorfomagus}}
Un [[Metamorfomagus]] (unione tra "''[[mutaforma|metamorfosi]]''" e "''[[Mago|magus]]''") è un [[mago]] o una [[strega]] nato con la capacità innata di cambiare in parte o completamente il suo aspetto fisico. Questa capacità non si può ottenere; i maghi e le streghe che la possiedono sono nati con essa.<ref>[[Harry Potter e l'Ordine della Fenice|HP5]], capitolo 3</ref>
 
{{citazione|''«I Metamorfomagi sono davvero rari, sono così dalla nascita, non lo diventano. Quasi tutti i maghi hanno bisogno di usare una bacchetta o delle pozioni per cambiare il proprio aspetto»''|[[Ninfadora Tonks]] in [[Harry Potter e l'Ordine della Fenice]], [[J. K. Rowling]], traduzione di Beatrice Masini}}
 
[[Ninfadora Tonks]] e suo figlio, [[Teddy Lupin]], sono gli unici Metamorfomagi presenti nella serie;, a dimostrazione che è un'abilità molto rara. Tonks spesso cambia il colore dei suoi capelli secondo il suo umore.<ref>[[Harry Potter e l'Ordine della Fenice|HP5]], capitolo 38</ref><ref>[[Harry Potter e il principe mezzosangue|HP6]], capitolo 5</ref> In un unico caso si trasforma in un'anziana signora.<ref>[[Harry Potter e l'Ordine della Fenice|HP5]], capitolo 10</ref> Per intrattenere [[Ginny Weasley|Ginny]] e [[Hermione Granger|Hermione]], trasforma il suo naso a tavola ripetutamente in [[Grimmauld Place]]. È accennato che il figlio, appena nato, cambia ripetutamente colore dei capelli.<ref>[[Harry Potter e i Doni della Morte|HP7]], capitolo 25</ref>
 
I limiti di quest'abilità di alterazione del corpo non sono chiari. Secondo la [[J. K. Rowling|Rowling]], un Metamorfomagus può alterare la sua apparenza completamente, per esempio, da nero a bianco, da giovane a vecchio, da bello a brutto ecc.<ref>{{Cita news|url=http://www.jkrowling.com/textonly/en/rumours_view.cfm?id=41|titolo=J. K. Rowling's Official Site, rumour section}}</ref> tuttavia, i [[Metamorfomagus|Metamorfomagi]] non si possono trasformare in qualcosa che non è umano, infatti Tonks non viene mai vista assumere sembianze non umane (anche se questo si vede brevemente nel film di [[Harry Potter e l'Ordine della Fenice (film)|Harry Potter e l'Ordine della Fenice]]). Benché cambi il suo naso in "una protuberanza a forma di becco"; e in "un grugno di maiale", entrambe le cose sono ancora umane - e a Harry ricordano Piton (il primo) e [[Dudley Dursley|Dudley]] (il secondo).<ref>[[Harry Potter e l'Ordine della Fenice|HP5]], capitolo 5</ref>
===Rettilofoni===
{{Vedi anche|Rettilofono|Serpentese}}
Il '''[[Serpentese]]''' è la lingua dei [[Serpente|serpenti]]. Comunemente è connessa alle Arti Oscure, (anche se [[Albus Silente|Silente]] dice che non è una qualità necessariamente diabolica)negativa,<ref name="ReferenceA"/> e le persone che possiedono la capacità di parlarla (''[[Rettilofono|Rettilofoni]]'') sono molto rare. Sembra un'abilità acquisita geneticamente.
 
{{citazione|''«Ed era un Rettilofono» [...].<br />«Esatto; una rara capacità, presumibilmente connessa alle Arti Oscure, anche se, come sappiamo, vi sono Rettilofoni anche tra i buoni e i grandi [...]»''|[[Harry Potter (personaggio)|Harry Potter]] e [[Albus Silente]] in [[Harry Potter e il principe mezzosangue]], [[J. K. Rowling]], traduzione di [[Beatrice Masini]]}}
[[Harry Potter (personaggio)|Harry]] è un Rettilofono: è rivelato in ''[[Harry Potter e la camera dei segreti]]'' che questo era dovuto al fatto che Voldemort, con la maledizione fallita, aveva passato alcune sue abilità ad Harry; in ''[[Harry Potter e i Doni della Morte]]'' è rivelato che è una parte dell'anima di Voldemort che risiede in quella di Harry che gli conferisce questa capacità.<ref name="hpbeyond.net">{{Cita news|url=http://hpbeyond.net/hpb/books/transcript-of-jk-rowling-web-chat/|titolo=J. K. Rowling Web Chat Transcript}}</ref> Quando questa parte di anima viene distrutta, Harry non può più parlare [[Serpentese]].
 
Gli altri Rettilofoni conosciuti nella serie sono: [[Salazar Serpeverde]] ed i suoi discendenti, compresi i [[Famiglia Gaunt|Gaunt]] e Voldemort. Silente puòinvece capirecapisce il Serpentese.<ref>{{Cita web |url=http://hpbeyond.net/hpb/books/transcript-of-jk-rowling-web-chat/ |titolo= Transcript of JK Rowling web chat - Harry Potter Beyond|accesso=27 febbraio 2008 }}</ref> In ''[[Harry Potter e il principe mezzosangue]]'', infatti, ripete le parole di Orfin Gaunt "la casa grande lassù", che egli dice in Serpentese.
 
[[Ginny Weasley]] non è un [[Rettilofono]], anche sema in alcuni punti di ''[[Harry Potter e la camera dei segreti]]'' parla [[Serpentese]]: alloraperché eraè posseduta dello [[Horcrux|spirito di Tom Riddle]], (Voldemort) che era un Rettilofono. Ron utilizza il Serpentese nel libro finale per riaprire la [[Camera dei Segreti]], ma soltanto ripetendoriproducento i suoni che Harry emetteva. Questo, e la comprensione della lingua da parte di [[Albus Silente|Silente]], indica che la lingua non dev'essere conosciuta alla nascita per poterla usare, ma può anche essere appresa, e che è anche possibile comprenderla senza parlarla.
 
===Volo===
Il '''volo''' senza l'uso di un manico di scopa o di un altro oggetto è un'abilità abbastanza rara (che si può praticare attraverso l'uso di un potente incantesimo di volo). [[Voldemort]] può volare senza un oggetto di supporto, così come [[Personaggi minori di Harry Potter#Professor Quirinus Raptor|Raptor]] e [[Severus Piton|Piton]]. [[Rubeus Hagrid]] rivela a Harry che ha volato per raggiungere l'[[isola]] dove [[Famiglia Dursley#Vernon, lo zio|Ziozio Vernon]] aveva portato la [[Famiglia Dursley|famiglia]]; il mezzo delche ha usato in volorealtà è la motocicletta appartenuta precedentemente a [[Sirius Black]]. [[Severus Piton]] scappa in volo da [[Hogwarts]] per raggiungere [[Voldemort]] e scappare dagli altri professori che l'avevano visto lottare con la [[Minerva McGranitt|McGranitt]], prima della battaglia di Hogwarts.
 
{{citazione|''«È saltato» disse la professoressa McGranitt al loro ingresso.<br />«Vuol dire che è ''morto''?» Harry sfrecciò alla finestra, ignorando le urla di stupore di Vitious e della Sprite alla sua improvvisa apparizione.<br />«No, non è morto» rispose la McGranitt amareggiata. «A differenza di Silente aveva ancora la bacchetta... e a quanto pare ha imparato qualche trucchetto dal suo signore»<br />Con un fremito di orrore, Harry vide in lontananza un'enorme sagoma simile a un pipistrello che volava nel buio verso il muro di cinta.|[[Harry Potter]] e [[Minerva McGranitt]] in ''[[Harry Potter e i Doni della Morte]]'', [[J. K. Rowling]], traduzione di Beatrice Masini}}
 
L'incantesimo '''[[Levicorpus]]''' può essere lanciato sulla gente per costringerla a levitare, ma chi vi viene sottoposto non ne ha il controllo e rimane semplicemente sospeso a testa in giù a qualche metro da terra.
Alcuni oggetti possono essere incantati in modo da poter volare: Sirius ha una motocicletta volante che ha prestato a Hagrid per portare Harry dai Dursley, ed Arthur Weasley ha incantato illegalmente una Ford Anglia per guidare. Queste macchine funzionano normalmente, salvo quando sono nell'aria.
 
===Veggenti===
Un/a '''Veggente''' è una strega o un mago con il dono della [[chiaroveggenza]], ovvero l'abilità di prevedere il futuro. Le profezie ottenute attraverso questo potere qualche volta possono realizzarsi, ma nell'Ordine della Fenice Silente spiega che ciò non avviene per tutte e che, fondamentalmente, dipende solo dalle scelte che vengono compiute. Questo sembrerebbe indicare che un Veggente predice avvenimenti non certi ma solamente possibili o probabili, almeno in alcuni casi.
Ogni profezia fatta da un Veggente è registrata in una sfera di vetro e conservata nella [[Stanza delle Profezie]] dell'[[Ufficio Misteri]] al [[Ministero della Magia]], e può essere toccata e ritirata solo da coloro a cui viene rivolta (se qualcuno che non è il destinatario di una profezia prova a prenderla, subisce gravi lesioni fisiche finendo per impazzire).
Secondo la McGranitt, i veri Veggenti sono estremamente rari. [[Sibilla Cooman]] è l'unica persona presentata come Veggente che appare nei libri, anche se si accenna al fatto che la bis-bisnonna di Sibilla, Cassandra Cooman, fosse una rinomata Veggente ai suoi tempi. La professoressa Cooman accenna parlando con la Umbridge che l'"Occhio Interiore" non vede a comando e che questo salta nella linea familiare tre generazioni. Tuttavia, considerato il contesto in cui viene fatta questa affermazione, non sise ne può essere sicuri.
 
===Legilimanzia e Occlumanzia===
La '''Legilimanzia''' è una particolare abilità magica che permette di vedere ed estrarre sensazioni, sentimenti e ricordi dalla mente di un'altra persona. LaLe stregastreghe oe ili magomaghi che possiedono tale abilità sono chiamati ''Legilimens'' e possono scoprire bugie o inganni nella mente di altre persone.<br />
L'abilità opposta alla Legilimanzia è l''''Occlumanzia''', che permette di nascondere pensieri o ricordi. Chi sa praticare l'Occlumanzia è chiamato ''Occlumante''.<br />
Voldemort, Piton e Silente sono particolarmente dotati in entrambe queste arti.
La Legilimanzia e l'Occlumanzia vengono nominate per la prima volta in ''[[Harry Potter e l'Ordine della Fenice]]'', quando Silente dice a Piton di dare a Harry qualche lezione di Occlumanzia. Tuttavia tali lezioni non ottengono grandi risultati.<br />
===Materializzazione e Smaterializzazione===
La '''Materializzazione''' e la '''Smaterializzazione''' sono forme magiche di [[teletrasporto]], attraverso le quali un mago può scomparire (smaterializzarsi) da un luogo e riapparire (materializzarsi) in un altro. A volte la Materializzazione è accompagnata da un suono ("crac" o "pop").<br />
L'atto di smaterializzarsi provoca una sensazione di soffocamento, come se si venisse spinti attraverso un tubo strettodi egomma rigidomolto stretto (''[[Harry Potter e il principe mezzosangue]]'').<br />
Per potersi Materializzare è obbligatorio sostenere un esame e avere compiuto i 17 anni. Durante il sesto anno gli studenti di Hogwarts possono frequentare ledelle lezioni di Materializzazione tenute da un membro del Ministero della Magia.<br />
La Materializzazione è pericolosa in quanto, se la si esegue senza esserne perfettamente in grado, si corre il rischio di spaccarsiSpaccarsi, ovvero di restare fisicamente divisi tra il punto di partenza e la destinazione.<br />
Per ragioni di sicurezza Hogwarts è protetto da antichi incantesimi anti-Materializzazione e anti-Smaterializzazione.<br />
Materializzarsi direttamente entro i confini di un'area privata è considerata maleducazione; per tale motivo molte residenze private hanno incantesimi anti-Materializzazione che le proteggono da intrusioni sgradite. Quando si arriva ad una residenza privata è perciò consigliabile Materializzarsi nelle vicinanze e quindi avvicinarsi a piedi alla propria destinazione.<br />
 
===Altre forme di teletrasporto===
Nella saga di Harry Potter sono contenute altre forme di trasporto istantaneo, come ad esempio la capacità degli elfi domestici di trasferirsi da un luogo ad un altro o l'abilità didella fenice Fanny di sparire incendiandosi (in "[[Gli animali fantastici: dove trovarli]]" si dice che tutte le fenici abbiano tale capacità). Nei romanzi, Harry si riferisce a ciò come a delle Materializzazioni, forse però solo per inesperienza, dal momento che né Fanny né gli elfi domestici sembrano subire gli incantesimi anti-Materializzazione. Fanny svanisce silenziosamente incendiandosi, mentre quando un mago si Materializza si sente un sonoro "bang" (o un più discreto "pop" o un "crac") senza alcun altro effetto visibile;, e mentre gli elfi domestici accompagnano il loro "teletrasporto" con sonori schiocchi o botti come la Materializzazione dei maghi, essi non risentono (nemmeno istintivamente) degli incantesimi anti-materializzazione (come mostrato nel sesto libro quando Dobby e Kreacher riescono a teletrasportarsi liberamente entro i confini di Hogwarts, o nel settimo quando Kreacher racconta di essere sfuggito al nascondiglio del medaglione semplicemente smaterializzandosi). Ciò è spiegato nel settimo libro da Kreacher, quando sostiene che non esiste più alto dovere per un elfo domestico dell'obbedire ai padroni, ossia il semplice ordine dato a un elfo gli dà il potere necessario per travalicare la maggior parte delle comuni barriere magiche funzionanti contro gli umani.
 
===Incanto delle Veela===
Si tratta di un'abilità posseduta dalle [[Veela]] o da coloro che sonohanno di stirpediscendenza Veela, come [[Fleur Delacour]]. È usata per affascinare gli uomini, come le [[sirene]] nell'[[Odissea]].
 
Harry sembra più resistente a ciò rispetto a Ron e ad altri, sebbene la prima volta che lo subisce la sua reazione sia simile a quella di Ron. Gli uomini che vi sono esposti per un certo periodo di tempo sanno resistervi meglio, anche se l'incanto ha pieno effetto quando l'uomo viene sorpreso e non se lo aspetta, come nota Ron nel [[Harry Potter e il principe mezzosangue|sesto libro]]. È possibile che [[Victoire Weasley]] possa avere ereditato tale capacità da Fleur. Poiché nei libri non vengono menzionati uomini che abbiano parenti Veela (sebbenesi sa che Bill e Fleur abbianohanno anche un figlio di nome Louis, però egli non viene mai citato nei libri), non si sa se anch'essi posseggano tale capacità.
 
Come viene detto in ''[[Harry Potter e il calice di fuoco]]'', i capelli delle Veela possono essere usati per creare delle bacchette. Secondo il famoso fabbricante di bacchette Olivander, però, tale bacchette sarebbero piuttosto umorali.
 
===Resistenza magica===
Si riferisce ad un certo grado di immunità agli anatemi e agli incantesimi posseduta da creature potenti come i [[troll (mitologia)|troll]], i [[drago|draghi]], e i [[gigante (mitologia)|giganti]]. Hagrid, per esempio, è in grado di resistere a certi incantesimi, come lo [[Incantesimi di Harry Potter#Schiantesimo|Schiantesimo]], in quanto Mezzogigante. Questo tipo di resistenza non è insormontabile; se almeno sei "Schiantesimi" vengono lanciati verso un drago, questo crolla comunque.
 
==Effetti simili ad incantesimi==
Utente anonimo