Differenze tra le versioni di "Edward Ferrars"

m
smistamento lavoro sporco e fix vari
m (BOT: Add template {{F|letteratura|luglio 2017}})
m (smistamento lavoro sporco e fix vari)
{{F|letteraturapersonaggi letterari|luglio 2017}}
{{personaggio
|medium = letteratura
== Caratteristiche ==
Nel capitolo terzo del romanzo, Edward Ferrars viene introdotto così:
{{Citazione|Edward Ferrars non si raccomandava alla loro buona opinione per particolari grazie della persona o del tratto: non era bello, e le sue maniere riuscivano piacevoli soltanto nell'intimità. <br /> Era troppo privo di fiducia in se stesso per far giustizia alle proprie doti, ma allorché superava la naturale timidezza il suo comportamento rivelava un cuore aperto e affettuoso. <br /> Aveva una bella intelligenza, ampliata e arricchita dall'istruzione. <br /> Gli mancavano però le qualità e la disposizione per appagare i desideri della madre e della sorella, le quali bramavano di vederlo distinguersi: come, non lo sapevano nemmeno loro, ma insomma, in un modo o in un altro, fare bella figura nel mondo.
{{quote
|Edward Ferrars non si raccomandava alla loro buona opinione per particolari grazie della persona o del tratto: non era bello, e le sue maniere riuscivano piacevoli soltanto nell'intimità. <br /> Era troppo privo di fiducia in se stesso per far giustizia alle proprie doti, ma allorché superava la naturale timidezza il suo comportamento rivelava un cuore aperto e affettuoso. <br /> Aveva una bella intelligenza, ampliata e arricchita dall'istruzione. <br /> Gli mancavano però le qualità e la disposizione per appagare i desideri della madre e della sorella, le quali bramavano di vederlo distinguersi: come, non lo sapevano nemmeno loro, ma insomma, in un modo o in un altro, fare bella figura nel mondo.
|[[Jane Austen]], ''[[Ragione e sentimento]]''
|Edward Ferrars was not recommended to their good opinion by any peculiar graces of person or address. <br /> He was not handsome, and his manners required intimacy to make them pleasing. <br /> He was too diffident to do justice to himself; but when his natural shyness was overcome, his behaviour gave every indication of an open, affectionate heart. <br /> His understanding was good, and his education had given it solid improvement. <br /> But he was neither fitted by abilities nor disposition to answer the wishes of his mother and sister, who longed to see him distinguished—as—they hardly knew what.
|lingua=en}}
Dei fratelli Ferrars (Edward, Robert e Fanny, quest'ultima cognata delle Dashwood), Edward è il più grande, e quello destinato ad ereditare la fortuna di famiglia. Fratello della cognata di [[Elinor Dashwood|Elinor]], è destinato ad [[erede|ereditare]] la fortuna di famiglia, per questo fatto, Edward è sempre stato legato alle ingerenze della madre e della sorella, che vorrebbero vederlo distinguersi in qualche nobile professione e compiere un matrimonio con una ragazza ricca e altolocata; ma Edward non è ambizioso e il suo desiderio è di diventare [[curato]] in una parrocchia di campagna. Questa figura maschile apparentemente non ha le caratteristiche dell'[[eroe]] romantico, non è avvenente, è timido, poco ambizioso e oppresso da madre e sorella a cui non riesce a ribellarsi. Sembra un debole, ma in realtà si rivela un personaggio coerente che crede nei veri sentimenti e che rimane fedele alla parola data. Non illude Elinor con un fidanzamento finché non è libero da precedenti legami con Lucy Steele, con cui si è fidanzato in giovane età.
 
Il personaggio di Edward si oppone all'altro protagonista maschile, l'avvenente Willoughby, dal carattere aperto e simpatico che promette ciò che non può mantenere, non onora i precedenti legami affettivi e alla fine si sposerà per denaro deludendo l'innamorata Marianne e destinandosi ad una vita infelice.
== Storia personale ==
Si innamora contraccambiato di Elinor Dashwood, ma questo sentimento è contrastato dalla famiglia di lui (che lo vorrebbe sposato ad una donna d'alto rango) e da una fidanzata di gioventù, Lucy Steele, abile calcolatrice che ormai Edward non ama più ma che intende sposare per onorare l'impegno preso.
Dopo molte vicende, la verità viene a galla: quando Edward confessa alla madre di essere segretamente fidanzato con Lucy e di volerla sposare, questa lo disereda in favore del fratello minore Robert. Dato che ora Edward non è più ricco, Lucy lo lascia per il nuovo erede della famiglia Ferrars, rompendo il fidanzamento che impedisce al giovane Ferrars e Elinor di sposarsi.
 
{{Jane Austen}}
1 235 843

contributi