Rohan (Terra di Mezzo): differenze tra le versioni

m
Corretto: "guerra"
m (Orfanizzo Minas Tirith (Gondor)Minas Tirith using AWB)
m (Corretto: "guerra")
Nell'undicesimo secolo della [[Terza Era]], i re di Gondor strinsero patti di alleanza con gli [[Uomini della Terra di Mezzo|uomini]] del nord di [[Rhovanion]], un popolo dello stesso sangue degli [[Edain]] della [[Prima Era]], discendente di quelli della [[Casa di Hador]] che mai aveva completato il viaggio verso il [[Beleriand]].
 
Gli uomini del Rhovanion erano un grande e forte popolo, governati da valorosi sovrani, e servirono più volte Gondor come alleati in guerra, come ad esempio nella gueraguerra di re Romendacil II contro gli Esterling. Per cementare l'alleanza con gli Uomini del Nord, Rómendacil II mandò suo figlio [[Valacar]] come ambasciatore. Valacar durante la missione sposò [[Vidumavi]], la figlia di [[Vidugavia]], Re del [[Rhovanion]], che avrebbe portato negli anni seguenti alla disastrosa e sanguinosa [[Lotta delle Stirpi]] a Gondor.
 
Negli anni 2000, una tribù di uomini di Rhovanion, gli Éothéod, si spostò dalle valli dell'[[Anduin]] al nord ovest del [[Bosco Atro]] a quelle ad est delle [[Montagne Nebbiose]], spazzando via ciò che restava del regno appena sconfitto di [[Angmar]] e stabilendosi al confine con Gondor. Questo perché lentamente i carrieri, una popolazione di Esterling arrivata dall'Est, aveva preso possesso dei loro terreni e delle loro case.
20 273

contributi