Consenso informato: differenze tra le versioni

m
Sostituito il termine "medico" con "sanitario", piu' corretto e ampio.
Nessun oggetto della modifica
m (Sostituito il termine "medico" con "sanitario", piu' corretto e ampio.)
L'art. 32 della [[Costituzione della Repubblica Italiana|Costituzione italiana]] sancisce che ''nessuno può essere obbligato ad un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge'', in sintonia con il principio fondamentale della inviolabilità della [[libertà]] personale (art. 13).
 
Il consenso informato non elimina la responsabilità del medicosanitario, che incorre nel reato di lesioni se il trattamento comporta una qualche menomazione temporanea o permanente, dal punto di vista organico o funzionale, non giustificata da patologie in essere che comportavano un maggiore rischio per la salute del paziente.
 
Principi simili sono validi anche in altre nazioni.
75

contributi