Differenze tra le versioni di "Applicazione mobile"

(Citazione spostata alla voce Applicazione (Informatica). Un uso non è ''come è intesa per...'')
 
== Descrizione ==
Un'app per dispositivi mobili si differenzia dalle [[applicazione (informatica)|tradizionali applicazioni]] sia per il supporto con cui viene usata sia per la concezione che racchiude in sé. Si tratta a tutti gli effetti di un [[software|software applicativo]] che per struttura informatica è molto simile a una generica applicazione, ma che generalmente è caratterizzata da una semplificazione ed eliminazione del superfluonon strettamente necessario, al fine di ottenere leggerezza, essenzialità e velocità, in linea con le limitate [[risorsa informatica|risorse]] [[hardware]] dei dispositivi mobili rispetto ai [[desktop computer]], questo fa sì che le funzionalità delle app siano molto limitate in quanto molto mirate ad una determinata funzioni. Il nome stesso, di per sé un'abbreviazione, può essere percepito come una semplificazione del nome completo "applicazione" per dare l'idea di un qualcosa di semplice e piccolo. Le app si suddividono in ''app native ''e ''web app''<ref>Silvio Gulizia, [http://gadget.wired.it/news/applicazioni/2012/04/02/app-native-web-codemotion-89251.html App native contro web app: quali sono meglio?], ''Wired'', 2 aprile 2012.</ref>, con i casi intermedi o misti che vengono talvolta definiti ''app ibride''.
 
=== App nativa ===
 
=== Web app ===
{{vedi anche|Applicazione web}}
Mentre una ''mobile app'' è installata fisicamente e interamente sul dispositivo dell'utente, una ''web app'' è sostanzialmente un [[Collegamento ipertestuale|collegamento]] verso un applicativo remoto, scritto in un linguaggio [[cross-platform]] come [[HTML5]], con il codice dell'[[interfaccia utente]] che può risiedere sul dispositivo mobile o anch'essa in remoto. Questa soluzione comporta delle importanti conseguenze in termini di funzionamento: il vantaggio principale di una ''web app'' consiste nel fatto di non incidere in alcun modo o in maniera minima sulle capacità di memoria del dispositivo e sulle sue capacità di calcolo dei dati in quanto il nucleo elaborativo e/o l'interfaccia utente dell'applicazione è presente su [[server]] remoti. Tuttavia, per funzionare, una ''web app'' richiede il costante accesso a [[internet]] e le sue prestazioni dipenderanno in modo sensibile dalla [[velocità di trasmissione|velocità di connessione]].
 
=== App ibride ===
Si trattano di applicativi mobili nativi, che richiedono un accesso ad internet per raccogliere e/o inviare dati che poi verranno rielaborati dal programma stesso
 
== Distribuzione e commercializzazione delle app ==
Utente anonimo