Differenze tra le versioni di "Potere disciplinare"

m
nessun oggetto della modifica
m (Bot: correggo posizione template di navigazione)
m
La sanzione eventualmente comminata dal datore può essere impugnata, a scelta del lavoratore, in tre distinti modi:
 
# con [[ricorso (processo civile italiano)|ricorso]] al [[Giudice del lavoro]], entro il normale termine prescrizionale di dieci anni
# avanti ai [[collegi arbitrali]] eventualmente previsti dal contratto collettivo applicabile
# avanti ai collegi di conciliazione e arbitrato costituiti in seno alle [[Direzione provinciale del lavoro|Direzioni provinciali del lavoro]] (anche su richiesta del [[sindacato]], nel termine di 20 giorni dalla comminazione della sanzione).