Differenze tra le versioni di "Convertitore rotante"

motore-generatore
 
(motore-generatore)
Con la definizione di '''convertitore rotante''' si intende una varietà di [[macchine elettriche]] utilizzate per convertire una forma di [[energia elettrica]] in un'altra.
 
Più propriamente è usato il nome di '''motore-generatore''' per indicare un sistema costituito dall'accoppiamento di un motore ed un generatore, qualora le due parti siano fisicamente ben distinguibili.
 
==Tipi==
===Come filtro stabilizzatore===
Questo è una delle applicazioni in cui una macchina rotante è ancora utilizzata, sebbene in casi molto particolari.
Un motore ed un generatore fisicamente distinti sono uniti per l'[[Albero (meccanica)|albero]] ed i valori di tensione e frequenza in uscita dal sistema sono equivalenti a quelli in entrata. Qualunque disturbo presente sulla rete di entrata non è in grado di passare alla rete in uscita. L'aggiunta di un [[Volano (meccanica)|volano]] sull'albero accentua l'azione di filtraggio per disturbi a lenta variazione. L'energia accumulata nel volano può anche supplire a brevi interruzioni di corrente elettrica.
 
Un esempio di utilizzo, tuttora impiegato, si ha nei sistemi in cui siano presenti grandi carichi controllati da inverter, per esempio nella propulsione navale. La commutazione dei [[transistor]] degli inverter genera una quantità enorme di [[rumore]] elettrico che può disturbare le apparecchiature elettroniche ed i [[computer]] collegati alla stessa rete. Per questo motivo si realizza una rete separata alimentata da un convertitore rotante stabilizzatore.
15 208

contributi