Differenze tra le versioni di "Equipaggiamento protettivo individuale per motociclisti"

**''Livello 1'', dove il capo deve resistere per almeno 4 secondi in caso di caduta a 50 km/h
**''Livello 2'', dove il capo deve resistere per almeno 7 secondi in caso di caduta a 110 km/h
*'''EN 1621-1''', norma le capacità di assorbimento urti delle protezioni che equipaggiano gli indumenti, quali gomiti, spalle, anche e ginocchia, suddivisi in: "S" spalle, "E" gomiti, "K" ginocchia, "L" tibia, "K+L" ginocchia-tibia e "H" fianchi.
*'''EN 1621-2''', definisce la protezione dei paraschiena i quali sono classificati per zona di protezione, quali "FB" ull Back Protector (protezione anche per le scapole), "CB" Central Back Protector (il classico paraschiena centrale) e "LB" Lower Back Protector (fascia lombare)<ref>[http://www.motonotizie.it/guide/tips-and-tricks/126-paraschiena-come-sceglierlo.html Paraschiena, com'è fatto e come sceglierlo]</ref>, inoltre sono previsti due livelli di protezione
**''Livello 1'', durante il test la protezione deve assorbire l'impatto e trasmettere una forza residua minore, forza residua media massima 18kN, forza massima per singolo impatto 24 kN
**''Livello 2'', forza residua media massima 9kN, forza massima per singolo impatto 12 kN[http://www.motonotizie.it/guide/tips-and-tricks/126-paraschiena-come-sceglierlo.html Paraschiena, com'è fatto e come sceglierlo]</ref>
*'''EN 140211621-3''', regole di protezione per le pettorine solo da pietre e detriti scagliati dagli altri mezzi, ma non da urti dae caduta, dove tramite test50 aJ 2dell'impatto impattiil davalore 5medio Joule ciascuno si verifica che ladi forza residua massimarilasciata, nondeve eccedaessere imassimo di 2735 kN, lecon fasce elastiche e leuna cinghiemedia di supporto20 devonokN, sopportareviene unainoltre forzasuddiviso di trazione diin 120due N.livelli:
*''Livello 1'': la forza distribuita superiore al 15%
*'''EN 13594''', normativa sui guanti, con test di durata all'abrasione di almeno 2,5 secondo prima di “aprirsi”.
*''Livello 2'': la forza distribuita superiore al 30%
*'''EN 13634''', regole definite per gli stivali ed obbligatoria per tutti i capi da motociclo, quindi deve essere omologata CE, sono previsti due livelli.
*'''EN 1621-4''', regole per gli air-bag, che devono avere un tempo di attivazione inferiore o pari a 200 ms, inoltre si suddividono in due livelli:
**''Livello 1'': Energia media residua trasmessa inferiore a 4.5 kN, con energia di picco residua trasmessa inferiore a 6 kN
**''Livello 2'': Energia media residua trasmessa inferiore a 2.5 kN, con energia di picco residua trasmessa inferiore a 3 kN
*'''EN 13594''', normativa sui guanti, con testvincoli di duratalunghezza e all'abrasione di almeno 2,5 secondo prima di “aprirsi”.
**''Livello 1'', resiste per oltre 1,5 secondi all'abrasione e il polsino eccede la linea del polso di 15 mm.
**''Livello 2'', resiste per oltre 5 secondi all'abrasione e il polsino eccede la linea del polso di 50 mm.
*'''EN 13634:2010''', regole definite per gli stivali ed obbligatoria per tutti i capi da motociclo, quindi deve essere omologata CE, sono previsti due livelli.
**''Livello 1'', dove il capo deve resistere almeno 5 secondi all'abrasione prima di aprirsi
**''Livello 2'', dove il capo deve resistere almeno 12 secondi all'abrasione prima di aprirsi
*'''Alta visibilità''', regole per i capi ad alta visibilità ([[catarifrangente]])
**''EN ISO 20471:2013'', per capi professionali
**''EN 1150:1999'', per uso non professionale
 
Un capo omologato è certificato CE e riporta le norme di omologazione, se un capo presenta più componenti che devono seguire normative differenti, deve riportare tutte le normative e attualmente non tutti i capi per motociclisti devono essere obbligatori.
Utente anonimo