Apri il menu principale

Modifiche

→‎Carriera: aggiunta nota ad ingaggio juventus
[[File:Mario Magnozzi and Raimundo Orsi.jpg|thumb|left|Orsi, con [[Mario Magnozzi]], indossa la maglia dell'{{NazNB|CA|ITA}}.]]
 
Fu probabilmente grazie alla vetrina olimpica che la famiglia [[Agnelli (famiglia)|Agnelli]] se ne invaghì e fece di tutto per portarlo alla [[Juventus]]. La trattativa fece scalpore all'epoca: ci si trovò di fronte a un episodio di "calciomercato" dal sapore quasi contemporaneo, a causa della complessa contrattazione con il suo club di provenienza e in ragione dello stipendio offerto al giocatore, decisamente elevato per gli standard dell'epoca (100.000 lire +8.000 lire al mese, oltre ad una [[Fiat 509]]<ref>{{cita pubblicazione |nome= Carlo F.|cognome= Chiesa|titolo= We are the champions - I 150 fuoriclasse che hanno fatto la storia del calcio|rivista= Calcio 2000|editore= Action Group S.r.l.|città= Milano|volume= |numero= supplemento al n.22|anno= 1999|mese= agosto|p= 124|id= |pmid= |url= |lingua= |accesso= |abstract= |cid= Chiesa}}</ref>). Inoltre il regolamento, in quell'anno, vietava il tesseramento di giocatori stranieri anche se "oriundi" e quindi Orsi poté scendere in campo solo all'inizio della stagione [[Serie A 1929-1930|1929-30]]. In Italia Orsi confermò la sua fama internazionale, diventando una delle colonne della Juventus degli anni 1930 che vinse cinque [[Scudetto (sport)|scudetti]] consecutivi, tra il [[Serie A 1930-1931|1930-31]] e il [[Serie A 1934-1935|1934-35]]. In ''bianconero'' collezionò 177 presenze, realizzando ben 77 gol.
 
In linea con la politica spesso seguita dal regime fascista in quegli anni, Orsi fu ben presto naturalizzato come [[oriundo]] e poté giocare in [[nazionale di calcio italiana|nazionale]]: esordì con una doppietta contro il {{NazNB|CA|PRT}} il 6 dicembre 1929 a [[Milano]]. Con la nazionale azzurra Orsi si laureò campione del mondo nel 1934 nell'edizione della [[Campionato mondiale di calcio 1934|Coppa Rimet]] disputatasi in [[Italia]], torneo nel quale siglò 3 reti. Riportò inoltre le vittorie del [[Coppa Internazionale 1927-1930|1930]] e [[Coppa Internazionale 1933-1935|1935]] nella [[Coppa Internazionale]].
1 290

contributi