Differenze tra le versioni di "Tessuto osseo"

m
Annullate le modifiche di 80.16.81.130 (discussione), riportata alla versione precedente di ChemicalBit
m (Annullate le modifiche di 80.16.81.130 (discussione), riportata alla versione precedente di ChemicalBit)
 
==Cellule del tessuto osseo==
''Le cellule fondamentali del '''tessuto osseo''', responsabili della sintesi dei componenti [[della matrice]], [[Media:'''sono gli [[osteoblasto|osteoblasti]]; si tratta di [[cellule]] di forma tondeggiante, ricche di prolungamenti citoplasmatici ([[pseudopodi]]) e caratterizzate dalla presenza, al loro interno, di un [[reticolo endoplasmatico]] rugoso molto esteso, indice dell'elevata attività di [[sintesi proteica]] che avviene nelle cellule stesse. Similmente ai [[fibroblasti]] (le cellule fondamental del tessuto connettivo propriamente detto), gli osteoblasti son<--[[Utente:80.16.81.130|80.16.81.130]] 11:20, 28 mag 2007 (CEST)math><nowiki>ricche di prolungamenti citoplasmatici ([[pseudopodi]]) e caratterizzate dalla presenza, al loro interno, di</nowiki></math> osono infatti costantemente impegnati, nelle fasi di formazione dell'osso, nella sintesi dei componenti molecolari'' che andranno a costituire sia le fibre che le glicoproteine della matrice. Tali composti vengono successivament''']]esuccessivamente espulsi dalle cellule per [[esocitosi]], e vengono successivamente assemblati nella loro forma definitiva all'estrerno della cellula. Una volta completata la sintesi della matrice, ed una volta avvenuta la sua calcificazione, gli osteoblasti si sistemano in cavità [[ellisse|ellissoidali]] non mineralizzate scavate nella matrice stessa definite [[lacune ossee]], e cessano l'attività di sintesi. In questa fase prendono il nome di [[osteociti]] e, pur rimanendo cellule vitali, entrano in uno stato di quiescenza.
 
Una volta completata la sintesi della matrice, ed una volta avvenuta la sua calcificazione, gli osteoblasti si sistemano in cavità [[ellisse|ellissoidali]] non mineralizzate scavate nella matrice stessa definite [[lacune ossee]], e cessano l'attività di sintesi. In questa fase prendono il nome di [[osteociti]] e, pur rimanendo cellule vitali, entrano in uno stato di quiescenza.
 
Un altro tipo di cellule comune nel tessuto osseo sono gli [[osteoclasti]]; una tipologia di cellule deputata a produrre e secernere [[enzima|enzimi]] che agiscono degradando la matrice calcificata, permettendo il riassorbimento dell'osso. Questi enzimi entrano in gioco sia nei processi di crescita, durante i quali è necessaria la sostituzione del tessuto osseo immaturo (non lamellare) in tessuto osseo lamellare adulto (vedi avanti), sia per permettere le successive rimodellazioni dell'osso.
21 731

contributi