Differenze tra le versioni di "Ermetismo (letteratura)"

nessun oggetto della modifica
Alla base di questo movimento, che ebbe come modello i grandi del [[decadentismo]] francia|francese come Stéphane Mallarmé Arthur Rimbaud e Paul Valéry ,si trova un gruppo di poeti,chiamati ermetici, che seguirono gli insegnamenti di Giuseppe Ungaretti e, se pur in modo differente, di Eugenio Montale.
 
Il nome "Ermetismo" deriva dal Ermen Dio Hermes o Mercurio (divinità Mercurio,dio delle scienze occulte, e fu adoperato in senso dispregiativo da [[Francesco Flora]] nel suo saggio "La poesia Ermetica".
 
Insofferenti del residuo [[Gabriele D'Annunzio|dannunzianesimo]] enfatico e del debole [[Giovanni Pascoli|pascolismo]] i poeti di questa generazione si trovano impegnati in una ricerca di modernità che prevede un accostamento a quella tradizione [[simbolismo|simbolista]] che aveva individuato nella [[Poesia lirica|lirica]] pura la vera poesia.
Utente anonimo