Differenze tra le versioni di "Marginalia"

m
nessun oggetto della modifica
m
[[Image:Diophantus-II-8.jpg|thumb|right|''Quaestio II.8'' nell'edizione 1621 dell'''Arithmetica'' di [[Diofanto di Alessandria]], il cui margine destro è divenuto famoso per l'annotazione di [[Fermat]] sul suo "[[ultimo teorema di Fermat|ultimo teorema]]".]]
 
'''Marginalia''' (solo al plurale; ''marginalium'', invece, è il singolare dedotto di ''marginalia'') sono [[Nota (editoria)|annotazioni]], scritte, [[glossa|glosse]], commenti a margine di un libro, fatti da lettori, ma anche le decorazioni dei [[codici miniati]] che contornano le pagine.
 
Non debbono essere confusi con le annotazioni dei lettori, segnate sui libri (ad esempio stelle, crocette, ecc.). Il modo formale di aggiungere note descrittive di un [[documento]] è chiamato ''annotazione''.