Differenze tra le versioni di "Pianeta nano"

m
m (Sostituzione template reference, replaced: {{references}} → <references/>)
|editore=[[Unione Astronomica Internazionale|International Astronomical Union]] (IAU0804)
|url=http://www.iau.org/public_press/news/release/iau0804
|accesso=16 luglio 2008}}</ref>, stabilendo al contempo un requisito preliminare per valutare il raggiungimento dell'equilibrio idrostatico, con l'intenzione di favorire l'assegnazione dei nomi dei candidati plutoidi. L'[[Unione Astronomica Internazionale|UAI]] ha stabilito che un corpo celeste transnettuniano che possiede una [[magnitudine assoluta]] superiore a <ttkbd>H = +1</ttkbd> può essere ragionevolmente classificato tra i plutoidi e quindi tra i pianeti nani.
 
L'UAI riconosce cinque pianeti nani: [[Cerere (astronomia)|Cerere]], [[Plutone (astronomia)|Plutone]], [[Haumea (astronomia)|Haumea]], [[Makemake (astronomia)|Makemake]] ed [[Eris (astronomia)|Eris]]<ref name="USGS">{{cita web|url=http://planetarynames.wr.usgs.gov/append7.html#DwarfPlanets |titolo=Dwarf Planets and their Systems |sito=Gazetteer of Planetary Nomenclature |editore=US Geological Survey (USGS) |accesso=8 settembre 2009}}</ref>.
850 071

contributi