Apri il menu principale

Modifiche

A novembre fu conquistato il monte Velusina e la città di Bratindol.
Dal 7 febbraio 1917 arriva al campo volo di Dudular (vicino a [[Giannina]]) la [[47ª Squadriglia]] del [[Corpo Aeronautico]] che dal 7 marzo occupa anche il campo avanzato di Krumian.
Tra il 26 aprile e il 24 maggio [[1917]] il comando del Corpo di spedizione fu retto dal generale [[Giuseppe Pennella]], ma quest'ultimo entrò in forte disaccordo con il generale [[Maurice Paul Emmanuel Sarrail|Sarrail]], comandante dell'Armée d'Orient francese, e fu sostituito dal generale [[Ernesto Mombelli]].
Dal 1° giugno a Dudular arriva anche la 1^ Sezione della [[83ª Squadriglia]] che l'8 giugno si sposta a Krumian con la 47^ ed il 10 novembre diventa [[73ª Squadriglia]].
Dalla fine del dicembre del 1916 al settembre del 1918, le truppe italiane in Macedonia condussero una logorante guerra di trincea. Unica battaglia il 9 maggio [[1917]], sul fiume Cerna, contro le forze bulgaro-tedesche, con 2.800 tra ufficiali e soldati italiani che vennero feriti o uccisi. A settembre riprese l'avanzata e gli italiani occuparono il massiccio del Cesma, le località di Karaul Kruska, Pribitzi e Sop.
Utente anonimo