Differenze tra le versioni di "Chic Harley"

223 byte aggiunti ,  4 anni fa
Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 1 link interrotto/i. #IABot (v1.5.1)
(+foto)
(Recupero di 1 fonte/i e segnalazione di 1 link interrotto/i. #IABot (v1.5.1))
|Nazionalità = statunitense
|FineIncipit = nella prima metà del ventesimo secolo e il giocatore che portò il [[Ohio State Buckeyes football|programma di football]] della [[Ohio State University]] all'attenzione nazionale. Harley fu il primo giocatore di Ohio State ad essere nominato unanimemente [[All-America]], la prima di tre selezioni. Nel 1951 fu indotto nella classe inaugurale della [[College Football Hall of Fame]].
Nel 1941, James Thurber descrisse le abilità nella corsa di Harley nel giornale di [[New York City]], PM: "Se non l'avete visto correre col pallone, noi non possiamo descrivervelo. Non assomigliava a [[Red Grange]] o a [[Tom Harmon]] o a chiunque altro. Era l'incrocio tra una musica e un colpo di cannone, ti portava il cuore sotto le orecchie.<ref>{{cita news |lingua= en |url= http://dispatch.com/live/content/local_news/stories/2008/11/16/bob_hunter_interview.html?sid=101 |titolo= Chic Harley put OSU on college football map |editore= The Columbus Dispatch |data= 16 novembre 2008 | accesso= 7 luglio 2014 |urlmorto= sì }}</ref>"
}}
 
Nel corso della sua carriera a Ohio State, Harley giocò come [[halfback]] destro in attacco e come [[safety (defensive back)|safety]] in difesa, fungendo anche da [[punter]] e [[placekicker]]. Segnò 201 punti in 23 gare in carriera, un record scolastico che resistette fino a quando fu superato da [[Howard Cassady|Howard "Hopalong" Cassady]] nel 1955. Gli 8,74 punti a partita di Harley rimangono un record scolastico. Inoltre detiene ancora il record per il maggior numero di [[intercetto|intercetti]] in una gara: quattro nella gara del 1919 contro la University of Michigan.
 
Nel 1950, Harley fu votato come halfback della prima squadra dell'[[Associated Press]] della formazione ideale degli ultimi 50 anni del college football. L'altro halfback della prima squadra fu [[Jim Thorpe]]. [[Red Grange]] fu votato nel second team. Quando fu richiesto di spiegare il voto, un giornalista scrive "Red Grange era un corridore fantastico, ma era tutto ciò che era. Chic Harley era un grande corridore, un grande passatore, un grande kicker e un grande [[defensive back]]. Ecco perché è nel mio first-team<ref>{{cita news |lingua= en |url= http://www.ohiostatebuckeyes.com/ViewArticle.dbml?&SPSID=87751&SPID=10408&DB_OEM_ID=17300&ATCLID=1146064 |titolo= Signing His Masterpiece: Chic's Name Goes Up in the House that Harley Built |editore= Ohio State Buckeyes |data= | |accesso= 7 luglio 2014 |urlmorto= sì |urlarchivio= https://web.archive.org/web/20100311104335/http://www.ohiostatebuckeyes.com/ViewArticle.dbml?&SPSID=87751&SPID=10408&DB_OEM_ID=17300&ATCLID=1146064 |dataarchivio= 11 marzo 2010 }}</ref>". Nel 1951, Harley fu uno dei 44 allenatori e giocatori ad essere indotti nella classe inaugurale della [[College Football Hall of Fame]].
 
Nell'era di Harley, i Buckeyes giocavano all'Ohio Field, con un numero di posti a sedere non superiore a 20.000. Harley portò così entusiasmo tra i tifosi di Ohio State che ispirò, per un costo di 1,3 milioni di dollari, a partire dal 1920, dell'enorme [[Ohio Stadium]]. Per tale motivo l'Ohio Stadium, dove i Buckeyes giocano ancora, è a volte chiamato "La casa costruita da Harley".
1 298 267

contributi