Differenze tra le versioni di "Cospicua"

117 byte aggiunti ,  3 anni fa
m
+ fonte
m (+ fonte)
}}
 
'''Cospicua'''<ref>Enrico Martino, ''Una città, anzi tre'', in "Meridiani - Malta", anno XXI, n. 166, marzo 2008, pp. 70-81.</ref> (in [[lingua maltese|maltese]] '''Bormla''', in [[lingua italiana|italiano]] storico anche ''Burmola''<ref name=":0">{{Cita libro|autore=|nome=Achille|cognome=Ferris|titolo=Descrizione storica delle chiese di Malta e Gozo|url=https://books.google.it/books?id=n_q_rYTOg9oC&pg=PA576&dq=chercem+malta&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwi7l_qXvs7SAhWFWBQKHRy0AT0Q6AEIHDAA#v=onepage&q=chercem%20malta&f=false|accesso=2017-03-11|data=|anno=1866|editore=|città=|lingua=it|p=|pp=|ISBN=}}</ref>) è una città di [[Malta]], la più grande delle tre città conosciute come ''Cottonera''. La patrona di Cospicua è l'[[Immacolata Concezione]].
 
== Geografia fisica ==
53 430

contributi