John Richard Gott III: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
{{S|biografie|fisica}}
'''John Richard Gott III''', professore di [[astrofisica]] all'università di [[Princeton]], è considerato uno dei maggiori [[cosmologia|cosmologi]] dei nostri tempi e, di certo, uno di quelli che ha dedicato maggior attenzione al problema della creazione dell'[[universo]] ed a quello di un'eventuale possibilità dei [[viaggio nel tempo|viaggi nel tempo]].
 
== Teorie esotiche sui viaggi nel tempo ==
 
Nel [[1991]] J. Richard Gott III propose una teoria sulla possibilità di creare una macchina del tempo basata sulle [[stringa cosmica|corde cosmiche]], su quest'ideasulla si fondò il libro diquale [[Paul Davies]] basò il suo libro ''Come creare una macchina del tempo''. La macchina di Gott funzionerebbe grazie alla [[tensione antigravitazionale]] delle ipotetiche corde presenti nell'universo. Il viaggiatore potrebbe saltare da una corda all'altra ed ogni salto costituirebbe un viaggio nel tempo.
 
La controversa teoria dell'universo che crea se stesso nata con il supporto di [[Li-Xin Lin]] è dovuta proprio al fatto che Gott non escludesse la possibilità di viaggi nel tempo".
 
Nel suo libro ''Viaggiare nel tempo: la possibilità fisica di spostarsi nel passato e nel futuro'' (Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 2002), Gott sostiene che i viaggi nel passato siano possibili, tuttavia la persona non potrebbe tornare nel proprio passato, se non correndo il rischio di cadere in un paradosso temporale. Nel libro l'autore mostra che niente per ora possa escludere la possibilità di viaggi nel tempo, ma non esclude che nel futuro si possa dimostrare l'impossibilità di tali viaggi.
20 134

contributi