Differenze tra le versioni di "Corte suprema"

m
Bot: Wikipedia:Specificità dei wikilink e modifiche minori
m (Bot: Wikipedia:Specificità dei wikilink e modifiche minori)
[[File:Roma-palazzaccio.jpg|thumb|La [[palazzaccio|sede della Corte di cassazione]] italiana a [[Roma]]]]
[[File:US Supreme Court Building.jpg|thumb|La [[Palazzo della Corte suprema degli Stati Uniti d'America|sede della Corte suprema]] statunitense]] a [[Washington DC]]]]
 
La '''corte suprema''' (talvolta formalmente detta '''tribunale supremo'''), in molti [[ordinamento giuridico|ordinamenti giuridici]], è l'[[organo (diritto)|organo]] posto al vertice del [[potere giudiziario]].
 
=== Funzione nomofilattica ===
Grazie alla sua unicità a livello nazionale e al suo ruolo di giudice di ultima istanza, la corte suprema esercita in tutti gli ordinamenti la cosiddetta "[[funzione nomofilattica]]", assicurando l'omogeneità di interpretazione delle norme giudiche e l'unità del diritto oggettivo su tutto il territorio nazionale. Questa funzione è particolarmente marcata negli ordinamenti di [[common law]], dove, in base al principio dello ''[[stare decisis]]'', i [[precedente|precedenti]] desumibili dalle decisioni della corte suprema vincolano tutti gli altri giudici. Ma anche i precedenti desumibili dalle pronunce delle corti supreme di [[civil law]], sebbene di regola<ref>Vi sono, infatti, delle eccezioni: ad esempio, il Tribunale supremo spagnolo può decidere di stabilire precedenti vincolanti</ref> non vincolanti, finiscono per avere un'efficacia persuasiva molto forte sugli altri giudici. Proprio al fine di assicurare un'efficace funzione nomofilattica, se la corte suprema è articolata in più sezioni, camere o simili, sono previsti particolari organi interni (sezioni riunite, assemblea plenaria ecc.) chiamati a pronunciarsi quando si verificano contrasti di giurisprudenza tra un'articolazione e l'altra.
 
=== Controllo di legittimità costituzionale ===
Altri paesi, tra i quali l'[[Italia]], seguono il modello [[Francia|francese]] e denominano quest'organo [[corte di cassazione]].<ref>In Italia dal 1923 la denominazione ufficiale è [[Corte suprema di cassazione]].</ref> In [[Grecia]] è denominato [[Areopago]] (Άρειος Πάγος, ''Areios Pagos''), dal nome di un colle di [[Atene]] e del consiglio che anticamente lì si riuniva.
 
Un ruolo analogo a quello della corte suprema era svolto nel [[Regno Unito]], fino al 1º ottobre [[2009]], dal Judicial Committee of the House of Lords (Comitato giudiziario della [[Camera dei lord]]) ed è svolto tuttora, per alcune materie, dal Judicial Committee of the Privy Council (Comitato giudiziario del [[Consiglio privato]]); quest'ultimo svolge tali funzioni anche per alcuni paesi del [[Commonwealth]].<ref>Si tratta di organi dalla collocazione ambigua, a cavallo tra [[potere legislativo]], [[potere esecutivo|esecutivo]] e [[potere giudiziario|giudiziario]]; proprio questa ambiguità e il timore che si ponesse in contrasto con la [[Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali]] ha indotto il governo [[Tony Blair|Blair]] a far approvare, non senza resistenze da parte della Camera dei Lord, una legge (il Constitutional Reform Act [[2005]]) che ha introdotto la [[Corte suprema del Regno Unito|Supreme Court of the United Kingdom]] in luogo del Judicial Committee of the House of Lords (è rimasto, invece, il Judicial Committee of the Privy Council)</ref>
 
In alcuni paesi del [[Commonwealth]] e in [[New York (stato)|New York]] la ''supreme court'' non è posta, nonostante il nome, al vertice del sistema giudiziario, potendo le sue sentenze essere impugnate innanzi ad un giudice superiore (denominato, ad esempio, ''[[corte d'appello|court of appeal]]''). In epoca coloniale, la ''supreme court'' era giudice di primo e secondo grado e le sue sentenze potevano essere impugnate innanzi al già ricordato Judicial Committee of the Privy Council. In seguito, in alcuni degli ordinamenti che, ottenuta l'indipendenza, istituirono giudici di grado superiore, gli fu attribuito un diverso nome: ''high court'' (come in [[Nuova Zelanda]] e [[Hong Kong]]), ''court of king's'' o ''queen's bench'' (come nelle [[Province del Canada|province canadesi]] di [[Alberta]] e [[Manitoba]]), ''superior court'' (come nella provincia canadese dell'[[Ontario]]); altrove (ad esempio, negli [[stati dell'Australia]] e in alcune province del Canada) mantenne, invece, il nome di ''supreme court'' pur non essendo più al vertice del sistema giudiziario.
3 044 860

contributi