Differenze tra le versioni di "Paolo Borsellino (miniserie televisiva)"

* L'intervista che Borsellino rilascia a [[Lamberto Sposini]] per conto del TG5 in realtà si svolge nell'abitazione del giudice, e non nel suo ufficio in Procura. Nel film l'errore è reso palese dalla frase rivolta al giudice da [[Antonio Ingroia]], in cui invita il primo a affrettarsi in ufficio dove lo aspetta un giornalista.
* Quando Borsellino e Falcone parlano del rapporto con Buscetta durante l'infanzia, affermano di averlo conosciuto all'età di 8 anni. In realtà Buscetta era nato nel 1928, mentre i giudici circa 11 anni più tardi (Falcone nel 1939, Borsellino nel 1940).
* In una parte della miniserie ambientata nel 1980, viene mostrato il commissario Beppe Montana lamentarsi con il Questore a causa del guasto al motore dell'auto di servizio con la quale effettuava i pedinamenti ai mafiosi, solo che l'auto in questione è una Fiat Argenta, entrata in produzione nel 1981 e non in dotazione alle Forze dell'Ordine.
 
==Voci correlate==
Utente anonimo