Differenze tra le versioni di "Michele Biancale"

m
Bot: niente spazi dopo l'apostrofo e modifiche minori
m (Bot: niente spazi dopo l'apostrofo e modifiche minori)
I suoi frequenti viaggi e i lunghi soggiorni in [[Francia]], dapprima come studente e poi come studioso e critico, gli consentirono di conoscere e frequentare grandi pittori dell'epoca tra i quali '''[[Henri Matisse]] e [[Pierre Bonnard]]'''.
 
La sua attività di critico d'arte lo ha portato, tra l'altro, ad espertizzare numerose collezioni e raccolte d'arte dell' 800.
 
Al critico, si devono importanti monografie su '''[[Michele Cammarano]], [[Gioacchino Toma]], [[Enrico Reycend]], [[Antonio Mancini]], [[Plinio Nomellini]], [[Alessio Issupoff]]''', '''[[Giovanni Prini]] e [[Bernardo Celentano]]''' (scritto questo, avvalendosi di preziosi materiali documentari, quali le lettere pubblicate dal fratello dell'artista Luigi).
 
[[File:Alessio Issupoff.JPG |thumb|upright=0.8|Michele Biancale nel ritratto di Alessio Issupoff]]
 
== Pubblicazioni ==
2 997 925

contributi