Differenze tra le versioni di "Piega (geologia)"

nessun oggetto della modifica
m (corretto un verbo)
[[File:Piega Alpi Svizzere.JPG|thumb|<div align="center">Piega su scala pluri-chilometrica<br />(Vallese, Alpi Svizzere)]]</div>
 
In ambito [[Geologia|geologico]] viene definita '''piega''' una deformazione [[duttilità|duttile]] di [[roccia|masse rocciose]] [[Roccianella sedimentaria#Stratificazionequale edelle principiosuperfici, diin origine sovrapposizione|stratificate]]planari, lavengono cuipiegate [[giaciturao (geologia)|giacitura]]incurvate. originariaQueste erapossono orizzontale,essere in[[roccia seguitosedimentaria#principio adi forzesovrapposizione|strati didelle rocce sedimentarie]], [[Compressionefoliazione (meccanicageologia)|compressione]],foliazioni ricollegabili all'[[orogenesimetamorfiche]], distribuiteo nonlayering omogeneamente(alternanze entronella laroccia massadi rocciosalivelli tantodi dadifferente aver determinato una deformazione, della serie rocciosa, plastica (ossia permanente) e continua (senzacomposizione rotturemineralogica).
Solitamente le pieghe sono il risultato di forze compressive agenti in modo non omogeneo entro la massa rocciosa e tali da determinarne un comportamento duttile, ossia una deformazione plastica (cioè permanente) e continua (senza rotture). Tale comportamento delle rocce è favorito da elevate temperature e/o pressioni litostatiche. Per questo i piegamenti avvengono in genere ad una certa profondità nel sottosuolo, mentre in superficie prevalgono comportamenti fragili ([[Faglia|faglie]] e [[frattura (geologia)|fratture]]). Il piegamento superficiale può avvenire quando le forze sono di debole intensità e la loro azione è diluita nel tempo oppure quando la deformazione interessa sedimenti non ancora [[litificazione|litificati]]. in quest'ultimo caso si parla di ''pieghe sinsedimentarie''.
 
Il [[geologo]] con il [[rilevamento geologico]], ovvero la cartografia degli affioramenti di roccia (caratteristiche [[Petrologia|litologiche]], geometria delle pieghe, faglie, ecc.), può stabilire la struttura tettonica in profondità e capire gli sforzi tettonici che hanno provocato la deformazione della roccia. Questo lavoro gli permette di disegnare in seguito [[sezione geologica|sezioni geologiche]], molto utili in caso di costruzione di opere di [[ingegneria civile]] sotterranee quali [[Tunnel|tunnel autostradali o ferroviari, gallerie]], [[Miniera sotterranea|miniere]], ecc.
== Note ==
<references/>
 
== Bibliografia ==
 
*Daniele Fornasero - ''Il pianeta blu'' - Gruppo Editoriale Il Capitello (2004) - ISBN 88-426-6479-0
*Hobbs B.E., Means W.P., Williams P.F. - ''An outline of structural geology'' - Wiley International (1976)
*Van der Pluijm B.A., Marshak S. - ''Earth structures. 2nd Edition" - W. W. Norton & Company (2004) - ISBN 0-393-92467-X
 
== Altri progetti ==
2 353

contributi