Differenze tra le versioni di "Caduta dei gravi"

m (Bot: Markup immagini, accessibilità)
La teoria esposta qui sopra tratta solo della caduta dei gravi in verticale. Il campo gravitazionale, inoltre, è supposto costante, cosa che sulla Terra in condizioni normali è un'ottima approssimazione, peraltro (dà errori incomparabilmente inferiori a quelli dati dal trascurare la resistenza dell'aria).
 
A [[Isaac Newton|Newton]] si deve la [[gravitazione|teoria gravitazionale]] esatta e completa (non relativistica), e la gloria di aver mostrato che una mela o un sasso cadendo seguono esattamente le stesse equazioni che fanno girare la Terra intorno al Sole. Un sasso lanciato in aria percorre un'ellisse, nel cadere verso il suolo (sempre trascurando la resistenza dell'aria). La traiettoria che vediamo noi è una piccolissima parte di questa ellisse, tanto piccola da essere indistinguibile da un segmento di parabolaparabo la (che sarebbe la traiettoria seguita se la gravità fosse costante).
 
Per approfondire vedi:
Utente anonimo