Differenze tra le versioni di "Carvacrolo"

m
WPCleaner v1.43 - Disambigua corretto un collegamento - Timo
m (Bot: niente spazi dopo l'apostrofo)
m (WPCleaner v1.43 - Disambigua corretto un collegamento - Timo)
 
== Presenza in natura ==
Il carvacrolo è presente nell'olio essenziale di ''[[Origanum vulgare]]'' (origano), olio di [[thymus|timo]], olio ottenuto da ''[[Lepidium sativum|Lepidium]]'', e [[monarda fistulosa]]. L'olio essenziale di alcune sottospecie di timo contiene tra il 5% e il 75% di carvacrolo, mentre le sottospecie ''[[Satureja]]'' hanno un contenuto tra l'1% e il 45%. L'<nowiki/>''[[Origanum majorana]]'' (maggiorana) e l'''[[Origanum dictamnus]]'' sono ricchi di carvacrolo, rispettivamente al 50% e al 60-80%.<ref>{{Cita pubblicazione|nome=M.|cognome=De Vincenzi|data=2004-12-01|titolo=Constituents of aromatic plants: carvacrol|rivista=Fitoterapia|volume=75|numero=7-8|pp=801–804|accesso=2016-12-18|doi=10.1016/j.fitote.2004.05.002|url=https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15567271|nome2=A.|cognome2=Stammati|nome3=A.|cognome3=De Vincenzi}}</ref>
 
Si trova anche nella tequila.<ref>''Characterization of volatile compounds from ethnic Agave alcoholic beverages by gas chromatography-mass spectrometry.'' León-Rodríguez, A. de, Escalante-Minakata, P., Jiménez-García, M. I., Ordoñez-Acevedo, L. G., Flores Flores, J. L. and Barba de la Rosa, A. P., Food Technology and Biotechnology, 2008, Volume 46, Number 4, pages 448-455</ref>
204 785

contributi